Raffica di incidenti stradali a Caselle e sul raccordo per l’aeroporto. Due feriti in ospedale

Castellamonte

/

24/12/2017

CONDIVIDI

In due diversi tamponamenti tra auto un uomo e una donna sono stati trasportati in ospedale. Le loro condizioni di salute non sono gravi

Una donna ferita e tre auto semi-distrutte: l’incidente stradale ha avuto luogo alle 16,30 del pomeriggio di ieri, sabato 23 dicembre, sulla strada provinciale n° 2 a Caselle in strada Aeroporto. A scontrarsi sono state una Fiat Punto, una Peugeot 206 e un Suv Nissan. A rimanere ferita è stata una donna residente a Nole Canavese che si trovava alla guida della Fiat Punto: il tamponamento è stato così violento che la donna è stata estratta dalle lamiere dell’utilitaria dai vigili del fuoco intervenuti insieme al personale sanitario del Soccorso Avanzato del 118. Illesi gli altri due automobilisti coinvolti nell’incidente stradale.

Ad effettuare i rilievi necessari a ricostruire la dinamica del sinistro sono stati i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale.

Un uomo è stato ferito in un altro incidente stradale che si è verificato alle 14,30 di sabato 23 dicembre nei pressi dello svincolo di Mappano-Borgaro del raccordo autostradale Torino-Caselle, in direzione del capoluogo.

Nell’incidente sono rimasti coinvolti due automezzi. Il conducente di uno di questi è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco di Ciriè. Le sue condizioni di salute non sono gravi. Sulla dinamica dell’incidente indagano gli agenti della polizia stradale di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Uccide a 14 anni un riccio a calci: gli animalisti appendono uno striscione di insulti e minacce

È accusato di aver ucciso un riccio a calci un adolescente di 14 anni residente in […]

leggi tutto...

06/06/2020

Piemonte, sì della Regione alla formazione professionale, agli impianti di risalita e ai Luna Park

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha firmato l’ordinanza che dispone dal 6 giugno la […]

leggi tutto...

06/06/2020

Lombardore, espugnato il fortino della droga difeso da telecamere. I carabinieri arrestano operaio-pusher

Una fitta rete di telecamere. Così l’operaio-pusher di 27 anni di Lombardore difendeva il suo fortino […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy