Quassolo, Leinì, Caravino: forse una sola banda ha profanato le tombe nei cimiteri. Indaga la procura

15/03/2018

CONDIVIDI

Si tratta di vandali o di ladri? E' possibile che a colpire siano i membri di una sola organizzazione? E'una possibilità che i magistrati e gl'inquirenti non escludono a priori

Tre episodi in una sola settimana: tre profanazioni avvenute in altrettanti cimiteri del Canavese. Si tratta di vandali o di ladri? E, in ogni caso, è possibile che a colpire siano i membri di una banda appositamente costituita? E’ probabile. Una possibilità che la procura di Ivrea, che su questi episodi, verificatisi a Quassolo, Caravino e Leinì, ritiene meritevole di attenzione e di ulteriori approfondimenti. Adesso si attendono le dettagliate relazioni dei carabinieri.

Metodologia a parte, quel che più incuriosisce è il fatto che i vandali o i possibili ladri, scelgono prevalentemente le tombe e i loculi che risalgono a oltre 50 anni fa: in un periodo cioè, in cui era diffussima l’abitudine, nella famiglie benestati e ricche, di seppellire con il cadavere anche gioielli e oggetti preziosi. L’unico caso in cui sono state trafugate dalla bara scardinata alcuni gioielli è quello di Quassolo. A Leinì e Caravino pare che il tentativo di rubare preziosi sia fallito.

C’è da dire che, al di là della mancanza di rispetto per i defunti, vandali o ladri che siano hanno cura di danneggiare il meno possibile le lapidi rimosse per estrarre le bare. Esclusa, invece, l’ipotesi legata a possibili riti satanici o esoterici. Su serie di raid stanno attivamente indagando i carabinieri delle Compagnie di Ivrea e di Venaria Reale. I comuni interessati da questi episodi stanno cercando in ogni modo di rintracciare i parenti delle defunte protagonisti delle profanazioni.

Un’impresa improba le inumazioni risalgono a oltre mezzo secolo fa.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/11/2019

Leinì: blitz dei carabinieri al campo nomadi. Recuperati rolex e monili per oltre 65 mila euro

I carabinieri della Stazione di Leinì in collaborazione con i colleghi di Venaria Reale e Torino-La […]

leggi tutto...

12/11/2019

Viverone: dal 23 novembre al via la terza edizione dell’attesissimo mercatino di Natale in riva al lago

Terza edizione di “Natale sul Lago”, l’attesissimo mercatino di Natale che, dal 23 novembre al 22 […]

leggi tutto...

12/11/2019

Rivarolo: la mucca “Vanessa” si aggiudica il titolo di campionessa alla Mostra nazionale bovina

Si chiama “Vanessa” e si è aggiudicata il titolo di campionessa assoluta della Mostra Nazionale dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy