Profughi a Cuorgnè, Pezzetto smentisce: “Le notizie sui social sono prive di fondamento”

Cuorgnè

/

06/07/2017

CONDIVIDI

Sui social network circolano notizie riguardanti l'insediamento di immigrati che non corrispondono alla verità

Non giungeranno altri profughi al Cuorgnè come qualcuno sui social network sostiene: il sindaco Beppe Pezzetto precisa una volta per tutte che ogni notizia a questo riguardo è sostituita da ogni fondamento dato che non è giunta in merito in Comune nessuna comunicazione ufficiale. In una nota rivolta ai cittadini il sindaco spiega come ciclicamente appaiano sui social “informazioni del tutto prive di fondamento che riguardano l’emergenza profughi, e che rischiano di alimentare ulteriormente una situazione già di per se complessa e confusa.

Per quel che riguarda la nostra Comunità, circa due anni fa era stata messa in circolazione la voce che avremmo riempito la Manifattura di centinaia di richiedenti asilo, oggi è la volta dell’istituto Salesiano (che reputandovi intelligenti non commento neppure). Detto questo, ad oggi non mi è giunta nessuna comunicazione da parte degli enti preposti che preveda ulteriori inserimenti.

Mi sembrava corretto ed opportuno darvene evidenza. Confido che un argomento così complesso sotto molti punti di vista non venga banalizzato o peggio strumentalizzato, ma gestito con intelligenza e maturità”.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2018

Volpiano: tornano in piazza del Municipio le arance della salute” per combattere il cancro

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento nelle piazze con i volontari dell’Airc, l’associazione che finanzia […]

leggi tutto...

17/01/2018

San Maurizio: automobilisti troppo veloci. Velox nelle strade per la sicurezza dei pedoni

Gli automobilisti in disciplinati (e non sono pochi) scambiano le strade per il circuito di Formula […]

leggi tutto...

17/01/2018

Il commosso addio di Rivarolo al dottor Giovanni Provenzano, ex assessore della giunta Gaetano

E’ scomparso nella giornata di oggi, mercoledì 17 gennaio, dopo una lunga lotta con la malattia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy