Previsioni meteo: da giovedì torneranno il sole e il caldo, ma l’estate tarderà ad arrivare

13/06/2018

CONDIVIDI

L'arrivo dell'Anticiclone delle Azzorre garantirà un periodo relativamente lungo di bel tempo. Da aprile ad oggi i giorni di sole sono stati soltanto 9

Ritorna e per un periodo relativamente lungo l’anticiclone delle Azzorre che da sempre garantisce la permanenza del bel tempo sull’Italia e sui Paesi che si affacciano nel Mediterraneo. Ancora possibilità di rovesci temporaleschi nella serata di oggi, mercoledì 13 giugno ma da giovedì 14 giugno il bel tempo tornerà ad affacciarsi in Canavese e in tutta la penisola. I metereologi sono cauti perchè le variazioni del tempo sfuggono ad ogni previsione matematica e statistica, ma di sicuro per qualche giorno, almeno fino all’inizio della prossima settimana i cieli saranno sereni e il sole riporterà le temperature un po’ al di sopra della media stagionale.

Il carattere monsonico del clima appare ormai evidente: due le stagioni prevalenti che non sono però caratterizzate dalla stabilità. Dal mese di aprile ad oggi sono soltanto state 9 le giornate di sole pieno. Il ritorno del bel tempo non deve creare facili illusioni perchè l’estate sembra essere destinata ad arrivare in deciso ritardo. Anche la frequenza dei nubifragi, vale a dire precipitazioni piovose brevi e intense accompagnate da un forte vento, potrebbe far pensare che siano dovuti alle improvvise e fortiondate di caldo, ma è difficile fare raffronti con il passato.

Una cosa è certa: quando nell’arco di un’ora cadono 50 millimetri d’acqua i dissesti come allagamenti e smottamenti sono inevitabili, così come le strade divengono torrenti in piena perchè la rete di raccolta delle acque reflue non è in grado di smaltire in breve tempo una notevole quantità d’acqua. Qualche giornata di tregua è almeno assicurata: da giovedì i fenomeni temporaleschi saranno, temporaneamente, in via di esaurimento.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

16/02/2019

Chivasso: Marco Delpero è il nuovo comandante della polizia municipale. Stop agli incarichi a scavalco

Niente più comandante “a scavalco” per i “Civich”: Marco Delpero è da giovedì 14 febbraio è […]

leggi tutto...

Ivrea

/

16/02/2019

Storico Carnevale di Ivrea: si paga 10 euro per assistere alla celeberrima “battaglia delle arance”

Prosegue il cammino dello Storico carnevale di Ivrea verso la celeberrima e attesa “battaglia delle arance”: […]

leggi tutto...

Borgaro

/

16/02/2019

A Borgaro capannone con mille tonnellate di rifiuti speciali. Indagano i carabinieri del Noe

Proseguono le attività dei carabinieri del Noe (Nucleo Operativo Ecologico) contro degli incendi di rifiuti attraverso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy