Presunti maltrattamenti sui cavalli. Blitz dei carabinieri in un’azienda agricola di Caluso

Caluso

/

16/02/2017

CONDIVIDI

I controlli sono scattati dopo un servizio televisivo girato per il tg satirico "Striscia la notizia"

Una brutta storia quella relativa ai presunti maltrattamenti sui cavalli effettuati presso un’azienda agricola in frazione Carolina di Caluso, specializzata nell’allevamento e nella vendita di equini.

Gli accertamenti effettuati dalle guardie zoofile e dei carabinieri della Compagnia di Chivasso al comando del capitano Pierluigi Bogliacino, sono scattati dopo il servizio televisivo effettuato, nella mattina di giovedì 16 febbraio, dagli inviati di “Striscia la notizia” il popolare tg satirico in onda su Canale 5 condotto da Ficarra e Picone.

Durante il sopralluogo sono state trovate e sequestrate due carabine ad aria compressa che non erano state denunciate alle autorità. Pare, e gli accertamenti hanno quest’obiettivo, che i cavalli fossero oggetto di maltrattamenti da diverso tempo anche tramite l’uso di scariche elettriche. Le indagini continuano.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy