Prascorsano, l’ufficio postale chiude i battenti per colpa dei calabroni

Prascorsano

/

27/08/2015

CONDIVIDI

Questa mattina un nugolo di insetti ha costretto la direzione a sospendere l'attività per tutelare l'incolumità del personale e degli utenti

Questa volta direzione generale delle Poste non c’entra nulla con la chiusura (temporanea) dell’ufficio postale di Prascorsano. Un nugolo di calabroni ha costretto i dipendenti a chiudere i battenti per tutelare l’incolumità del personale e dei clienti. I pericolosi imenotteri hanno, infatti, nidificato nel cassone della tapparella di una finestra dell’edificio che ospita l’ufficio pubblico.

A risolvere il problema sarà una squadra di volontari dell’Aib di Prascorsano, debitamente attrezzati per evitare le pericolose punture dei pungiglioni degli insetti.

Se la rimozione del nido sarà possibile, l’ufficio postale potrebbe riaprire I battenti già domattina. La puntura del calabrone, come quella delle api e delle vespe può essere pericolosa per i soggetti che soffrono di allergie.

Per questa ragione la direzione delle Poste ha decretato per oggi la sospensione dell’attività agli sportelli.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/10/2019

Infermieri, il NurSind incontra l’assessore regionale Icardi: “Personale a livelli minimi”

Incontro positivo e costruttivo quello che si è svolto martedì 22 ottobre tra i rappresentanti del […]

leggi tutto...

22/10/2019

La Filarmonica Rivarolese in concerto a Salussola diretta, per la prima volta, dal maestro Berrino

La Filarmonica Rivarolese, diretta dal maestro Lucas Berrino, si esibirà in concerto a Salussola domenica 27 […]

leggi tutto...

22/10/2019

Alpette: pensionato 82enne scivola e cade in un dirupo. E’ grave alle Molinette di Torino

È caduto in un dirupo mentre stava camminando, con ogni probabilità, lungo un sentiero. A salvarlo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy