Prascorsano, l’ufficio postale chiude i battenti per colpa dei calabroni

Prascorsano

/

27/08/2015

CONDIVIDI

Questa mattina un nugolo di insetti ha costretto la direzione a sospendere l'attività per tutelare l'incolumità del personale e degli utenti

Questa volta direzione generale delle Poste non c’entra nulla con la chiusura (temporanea) dell’ufficio postale di Prascorsano. Un nugolo di calabroni ha costretto i dipendenti a chiudere i battenti per tutelare l’incolumità del personale e dei clienti. I pericolosi imenotteri hanno, infatti, nidificato nel cassone della tapparella di una finestra dell’edificio che ospita l’ufficio pubblico.

A risolvere il problema sarà una squadra di volontari dell’Aib di Prascorsano, debitamente attrezzati per evitare le pericolose punture dei pungiglioni degli insetti.

Se la rimozione del nido sarà possibile, l’ufficio postale potrebbe riaprire I battenti già domattina. La puntura del calabrone, come quella delle api e delle vespe può essere pericolosa per i soggetti che soffrono di allergie.

Per questa ragione la direzione delle Poste ha decretato per oggi la sospensione dell’attività agli sportelli.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy