Pont: si demolisce un fabbricato per allargare la sede stradale. I due lotti costeranno 900 mila euro

Pont Canavese

/

19/04/2019

CONDIVIDI

Anche sulla strada provinciale 460 in borgata Vittoria, all’intersezione con la strada provinciale 87 di Bosconero proseguono i lavori per l'adeguamento funzionale dell'intersezione

Procedono i lavori sulla strettoia di Pont Canavese, dove è iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada sulla sp 47, importante via d’accesso alla val Soana. Si tratta di un tratto di strada trafficato tra il km 0+500 e il km 1+200, e che in alcuni punti non consente il doppio senso di circolazione. Nel primo lotto di lavori (450mila euro di investimento, l’appalto è stato assegnato alla ditta Lancellotta di Isernia), è previsto che la strettoia sia eliminata con l’abbattimento dell’ edificio già di proprietà della Città metropolitana e la realizzazione di un nuovo muro di contenimento (‘una “berlinese’), rivestito in pietra riutilizzando le pietra locali “smontate” durante i lavori di allargamento.

In un secondo lotto (finanziato nel bilancio 2019 della Città metropolitana di Torino per ulteriori 450 mila euro) si interverrà nel tratto immediatamente successivo.

Anche sulla strada provinciale 460 in borgata Vittoria, all’intersezione con la strada provinciale 87 di Bosconero proseguono i lavori per l’adeguamento funzionale dell’intersezione tramite realizzazione d rotatoria, con un investimento di 150mila euro. I lavori sono stati appaltati alla ditta Bua costruzioni di San Benigno Canavese.

Fra i lavori previsti, sono state ultimate le isole spartitraffico sui tre bracci previsti in rotatoria sulle quali sono in corso le operazioni di finitura; dopo le festività Pasquali prenderà il via la fase di cantiere che prevede la realizzazione dell’anello centrale con deviazione parziale del traffico, portando cosi poi all’apertura provvisoria della circolazione in rotatoria.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy