Pont: domani sciopero di otto ore alla Sandretto. In ballo la perdita di 90 posti di lavoro su 120

Pont Canavese

/

05/04/2016

CONDIVIDI

Presidio davanti ai cancelli e assemblea dei dipendenti. La Fiom chiede alla Regione di impegnarsi sul futuro occupazionale

Si sciopera allo stabilimento Sandretto di Pont Canavese. Domani, mercoledì 6 aprile, i dipendenti incroceranno le braccia per otto ore mentre davanti ai cancelli della storica fabbrica metalmeccanica, sarà istituito un presidio e convocata un’assemblea alla quale parteciperà anche Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil. In ballo c’è il futuro occupazionale e produttivo dell’impianto e, conseguentemente anche quello dei 120 dipendenti. Di questi soltanto trenta a settembre dello scorso anno sono stati chiamati per riprendere il lavoro e il prossimo mese di settembre scadranno i due anni di cassa integrazione per i 90 lavoratori rimasti a casa.

La tensione tra le maestranze è alta, originata dalla preoccupazione relativa alla possibili perdita del posto di lavoro. Di questa drammatica vicenda si discuterà giovedì 14 aprile con l’assessore al Lavoro e alla Formazione Gianna Pentenero. In quella sede di chiederà alle istituzioni, come precisa Fabrizio Bellino, responsabile per la Fiom-Cgil, di assumere un impegno preciso sul futuro occupazione e produttivo dello stabilimento Sandretto.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/01/2020

Sicurezza: i comuni canavesani chiedono 18 milioni di euro. Ne arrivano 400 mila ad Agliè

Quattrocentomila euro dal ministero dell’Interno. Esulta Marco Succio, sindaco di Agliè perché con quei fondi potrà […]

leggi tutto...

28/01/2020

Caselle ricorda con commozione i cinque patrioti assassinati 75 anni fa dai repubblichini

Luigi Cafiero, Antonio Garbolino, Andrea Mensa, Adolfo Praiotto e Mario Tamietti: questi i nomi dei cinque […]

leggi tutto...

28/01/2020

Ciriè: in casa attrezzi per l’edilizia, il giardinaggio e vini pregiati. 42enne denunciato per ricettazione

Denunciato dai carabinieri un imbianchino con l’accusa di ricettazione. Gli uomini dell’Arma hanno rivenuto nel corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy