Pont Canavese: l’ex farmacista lascia una donazione al Comune per il “polo scolastico”

12/06/2018

CONDIVIDI

Il dottor Michele Sabato, scomparso alcuni mesi fa ha gestito la farmacia in via Roscio. Il lascito ammonta a 15mila euro

Quindicimila euro per contribuire alla realizzazione del polo scolastico di Pont Canavese: a tanto ammonta la donazione destinato al Comune del dottor Michele Sabato, che per quarant’anni ha gestito la farmacia del paese situata in via Roscio. Michele Sabato è scomparso alcuni mesi fa e la moglia, Caterina Bergesio, ha consegnato l’assegno con la cifra stabilita dal marito al sindaco di Pont Canavese Paolo Coppo. E’ attraverso questa generosa donazione, rivolta al futuro dei piccoli pontesi, che la memoria dell’apprezzato farmacista canavesano, continuerà a vivere.

Il dottor Michele sabato era pontese di adozione, ma negli anni si era integrato perfettamente nella comunità. Non era uomo di molte parole: alle chiacchiere preferiva di gran lunga lecose concrete. Tanto da destinare 15mila euro da investire nel progetto comunale che prevede la coabitazione nel medesimo plesso delle scuole elementari e medie.

Il nuovo polo scolastico di Pont Canavese sorgerà nell’area della Feitaria. A breve dovrebbero iniziare i lavori. Anche l’edificio che ospita la scuola media sarà oggetto diuna completa ristrutturazione che prevede, tra l’altro anche la realizzazione di una cucina dato che la scuola ne è sprovvista.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

14/08/2018

Sanità in Canavese: l’Asl T04 assume 101 operatori sanitari per fronteggiare la carenza di personale

Oggi, martedì 14 agosto, la Direzione Generale dell’Asl T04 ha disposto l’assunzione di 101 operatori sanitari: […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

14/08/2018

Rivarolo-Favria: violento scontro tra auto al passaggio a livello. Una vettura finisce sui binari

E’ stato per un puro caso se il bilancio di un incidente stradale non si è […]

leggi tutto...