Pont Canavese: coltivava piantagione di marijuana in casa. Arrestata un’intera famiglia

08/10/2019

CONDIVIDI

Dopo il blitz dei carabinieri, madre e due figli disoccupati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida in tribunale

I Carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto per arginare il delicato fenomeno dello spaccio e dell’utilizzo di sostanze stupefacenti nel territorio canavese.
Nel corso di mirati servizi predisposti nella giurisdizione di competenza, i Carabinieri della Stazione di Pont Canavese hanno infatti tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, un intero nucleo familiare, tutti residenti a Pont Canavese, composto dalla madre di 53 anni e dai due figli di 24 anni e di 22 anni, tutti disoccupati.

In particolare, i militari della stazione carabinieri di Pont Canavese, dopo aver svolto una serrata attività investigativa nel territorio della giurisdizione, hanno preceduto a sottoporre a perquisizione domiciliare una piccola abitazione indipendente, rinvenendo al suo interno una vera e propria coltivazione di “marijuana”, con filari artigianalmente predisposti in tutte le camere, dove la sostanza veniva adagiata per agevolare la fase di essicazione, sequestrando complessivamente ben 5,75 chilogrammi di stupefacente, ormai pronto per la raccolta e la successiva immissione nella locale piazza, unitamente a bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga.

Su disposizione dell’Autorità giudiziaria Eporediese i 3 componenti del nucleo familiare, sorpresi in flagranza di reato, sono stati quindi immediatamente sottoposti agli arresti domiciliari presso la loro abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

Leggi anche

13/12/2019

Rivarolo: paura al passaggio al livello di via S.Anna. Le sbarre si alzano mentre passa il treno

Le sbarre del passaggio a livello avrebbero dovuto rimanere abbassate durante il passaggio del treno ma, […]

leggi tutto...

13/12/2019

Volpiano: è di un 63enne scomparso il 20 agosto il cadavere decomposto trovato in un campo

L’autopsia eseguita dal medico legale ha dissipato ogni dubbio: il corpo decomposto rinvenuto nei campi di […]

leggi tutto...

13/12/2019

Ivrea: aveva la droga in tasca e tenta di aggredire i poliziotti al Movicentro. Arrestato 26enne

Un cittadino di origine nigeriana di 26 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy