I pluricampioni del mondo Anna Torretta e Marco Olmo ospiti al suggestivo alpeggio Musrai di Alpette

Alpette

/

21/06/2017

CONDIVIDI

L'iniziativa che coniuga ambiente e letteratura è frutto della collaborazione tra l’associazione Culturale “La Neve dell’Ammiragio” e la libreria Mondadori di Ivrea

Domenica 25 giugno e domenica 9 luglio i campioni del mondo Marco Olmo e Anna Torretta saranno ospiti del Musrai di Alpette grazie all’iniziativa frutto della collaborazione tra l’associazione Culturale “La Neve dell’Ammiraglio” e la libreria Mondadori di Ivrea.

Due domeniche pomeriggio fuori porta, nello splendido scenario dell’alpeggio Musrai, a dieci minuti di macchina dal comune di Alpette in provincia di Torino. Qui sarà possibile incontrare due campioni di levatura mondiale, entrambi ancora in attività, due atleti che hanno fatto della tenacia, della resistenza e del riscatto la loro ragione esistenziale; ma al tempo stesso anche due scrittori e divulgatori di un pensiero e di uno stile di vita che sta dalla parte della natura.

Per questo il Musrai é onorato e orgoglioso di averli come ospiti in contesto più che suggestivo.  Domenica 25 giugno alle ore 15,00 Marco Olmo, ultramaratoneta, campione del mondo (a 58 anni), vera e propria leggenda vivente, arriverà fra le baite del Musrai per raccontarci come la sua vita sia stata riscattata dallo sport e  per parlare al pubblico del suo libro dal titolo “Il Corridore” (ed. Ponte alle Grazie).

Domenica 9 luglio alle ore 15.00 sarà la volta di Anna Torretta, pluricampionessa italiana e vicecampionessa del mondo (nel 2006) di arrampicata sul ghiaccio, con la quale il pubblico potrà parlare del suo personale, intimo e fiabesco rapporto con la montagna, presentando il suo libro di prossima uscita “La Montagna Che Non C’é” (ed. Piemme).

L’ingresso libero. Consigliatissimo per i bambini. Tutti gli animali sono benvenuti. Info al 349.82.82.777

I due appuntamenti costituiscono anche l’occasione per rincontrare, mostrare quel che è stato fatto e ringraziare con un attestato di riconoscenza, tutti coloro che hanno sostenuto l’alpe Musrai durante la campagna di crowdfunding per la ristrutturazione integrale della baita “ad madle“. Musrai è il nome di un pianoro meraviglioso, a 1151 metri di altitudine, sito nel comune di Alpette, in provincia di Torino. La sua storia si intreccia con quella di un gruppo di ragazzi che a partire dagli anni ’90, ispirati dall’amico Guido, hanno deciso di prendersi cura di questo alpeggio, di sottrarlo a sterpi, degrado e disboscamento selvaggio, di ristrutturarne le baite e la piccolissima chiesa, portarvi l’acqua, produrvi l’energia elettrica indispensabile, rilanciarlo a nuova vita (inizialmente per se stessi, poi, piano piano, per un pubblico sempre più vasto e affezionato). Oggi Guido non c’é più. Ma il presente del Musrai è un luogo bello da togliere il fiato, gestito da quegli stessi ragazzi, diventati grandi e costituitisi in una dinamica ed attivissima associazione culturale denominata “La Neve dell’Ammiraglio”.

Il 12 luglio del 2015 al pianoro del Musrai era salito Mauro Corona a parlare dell’importanza di prendersi amorevole cura del proprio territorio, di resistere al degrado ambientale, culturale e morale: quel giorno lassù c’erano circa 1.000 persone. Questo successo ha determinato l’associazione a fare ancora di più: così nasce l’iniziativa: Quota: 1151 – Inclinazione: resistente, con l’obiettivo di segnalare e pulire un sentiero tematico-narrativo all’anno; di migliorare e potenziare alcuni eventi già molto partecipati quali La Candelata; di ristrutturare integralmente la baita ad Madle; ma soprattutto di portare al Musrai, ogni estate, grandi nomi della cultura e dello sport fra coloro che stimolano il rafforzamento di un pensiero e di un’attitudine per l’appunto “resistente”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/06/2019

Previsioni meteo: inizio d’estate all’insegna dell’instabilità. Possibili acquazzoni nel pomeriggio

Queste le previsioni metereologiche di mercoledì 19 giugno: AL NORD Instabilità prevalentemente pomeridiana al Nord, con […]

leggi tutto...

Caluso

/

18/06/2019

Lavori sulla provinciale 595 di “Mazzè” nel comune di Caluso. Proroga chiusura fino al 18 luglio

Per consentire all’Anas di provvedere all’esecuzione dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza della ss. […]

leggi tutto...

Mandria

/

18/06/2019

Ennesimo grave incidente sulla “Direttissima” della Mandria. Ferita una donna residente a Cafasse

Ancora un ennesimo incidente sulla strada “Direttissima” della Mandria: nello schianto sono rimaste coinvolte due Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy