Pioggia battente e raffiche di vento rovinano la “Notte Bianca” di Cuorgnè

Cuorgnè

/

05/07/2015

CONDIVIDI

Il nubifragio ha spento l'entusiasmo degli organizzatori e della folla di visitatori. Riuscito il raduno di biciclette

“Notte Bianca” sfortunata a Cuorgnè affollata come non mai per la tradizionale apertura serale degli esercizi commerciali. Nella tarda serata, proprio quando gli eventi in programma stavano entrando nel vivo, una forte pioggia ha rovinato, com’è accaduto lo scorso anno, la tanto attesa manifestazione.

Molta gente si è allontanata mentre molte altre persone si sono rifugiate sotto i portici di via Arduino. Completamente rovinato il mega-panino farcito lungo 140 metri allestito in via Arduino, piazza Boetto e via Garibaldi. I gruppi di musicisti hanno dovuto smettere di esibirsi e i giochi per i bimbi sono rimasti desolatamente abbandonati. La pioggia, accompagnata da forti raffiche di vento ha cancellato in pochi minuti settimane di impegno e di lavoro. Delusi, ovviamente, gli organizzatori, ma anche gli esercenti.

Nel suo profilo facebook il sindaco Beppe Pezzetto ha rivolto i suoi “complimenti comunque a tutti gli organizzatori e a quanti hanno partecipato con un grande spirito di collaborazione”.

Il sole ha invece accompagnato le altre manifestazioni in programma: oggi, domenica 5 luglio, a partire dalle re 10, ha avuto luogo il raduno di biciclette d’epoca in frazione Salto, la prima edizione del raduno bici “saltafoss” e il secondo raduno delle “Grazielle” e di quelle da corsa che hanno registrato una buona partecipazione. In serata, nel cortile del palazzo municipale, accompagnata da un caldo afoso, ha avuto luogo l’Estate in bianco, la cena con commensali vestiti rigorosamente di bianco.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/05/2020

Incidente mortale a Candia Canavese: pensionato di 77 anni si ribalta in una scarpata e perde la vita

Quella di domenica 24 maggio è stata una giornata caratterizzata da una lunga scia di sangue […]

leggi tutto...

24/05/2020

Tragedia in Valle Orco: canoista 55enne di Rivarolo Canavese muore nelle acque del rio Piantonetto

Aveva 55 anni Ugo Peroglio. Era residente a Rivarolo Canavese ed era un esperto canoista. Oggi, […]

leggi tutto...

24/05/2020

Coronavirus in Piemonte, l’epidemia arretra. Domenica 24 maggio 43 nuovi positivi e 12 decessi

Alle ore 17,00 di domenica 24 maggio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy