Pesante flessione della produzione industriale. Crolla il comparto auto che registra un -17%

Canavese

/

03/02/2019

CONDIVIDI

Non se la passano meglio i settori della gomma, della plastica, dell'elettronica, del legno, della chimica e della meccanica. La recessione è una cruda realtà

Tempi duri per la produzione industriale italiana che accusa una flessione pari al – 2,6%, il peggior dato dall’ottobre del 2014. Ancora peggio per il comparto automoblistico che ha registrato il 17 % di vendite in meno. E’ una vera e propria Caporetto economica quella nella quale si trova la produzione industriale. Un calo che va oltre le attese (già negative) espresse dagli imprenditori, che è stato certificato dalle rilevazioni Istat.

L’Istituto Nazionale di Statistica ipotizza che il calo protebbe essere in qualche modo connesso con il “ponte” determinato dalla festività del primo novembre e nel quale si sono perse milioni di ore di lavoro, ma il quadro appare decisamente più sconfortante rispetto al trimestre precedente. Ma quel che più preoccupa è il netto crollo del settore aiuto che si ripercuote pesantemente anche nel comparto dell’indotto. C’è da tenere presente che in Canavese il settore dell’automotive riveste un ruolo di primariua importanza nell’economia locale.

Non se la passano meglio i settori della gomma, della plastica, dell’elettronica, del legno, della chimica e della meccanica. I dati parlano chiaro: la débàcle fotografa con impietosa crudezza la fase recessiva che l’Italia sta attraversando. E non da ieri. Non consola di certo che la frenata economica riguarda i più attivi Paesi dell’Unione Europea.

Tra tutti, la nazione con un futuro non certo roseo, rimane proprio l’Italia, relegata, come accade da diversi decenni, ad essere il fanalino di coda dell’economia internazionale.

Leggi anche

03/08/2020

Coronavirus, la Regione Piemonte non è in grado di eliminare il distanziamento a bordo dei mezzi pubblici

La Regione Piemonte non è nelle condizioni di eliminare il distanziamento a bordo dei mezzi pubblici […]

leggi tutto...

03/08/2020

Coronavirus in Piemonte: due i deceduti. 13 contagiati in più rispetto a ieri. Oggi 9 guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle 16,30 di oggi, lunedì 3 agosto, i […]

leggi tutto...

03/08/2020

Ciriè: un uomo di 57anni scompare da casa. Ricerche in corso. L’appello della famiglia

Si è allontanato da casa a Ciriè nella serata di giovedì 30 luglio e da allora […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy