Pavone: sequestrati 300 grammi di droga. Giovane libico finisce in cella

Pavone

/

22/03/2016

CONDIVIDI

I carabinieri di Ivrea hanno trovato gli stupefacenti nella casa dell'uomo insieme alla strumentazione per confezionare le dosi

Lo hanno trovato in possesso di circa 300 grammi di sostanze stupefacenti, accuratamente nascosti nell’alloggio in cui vive. Un giovane di origine libica, 34 anni, incensurato è stato arrestato nello scorso fine settimana dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ivrea.

Nel corso di una perquisizione effettuata nel suo alloggio di Pavone Canavese, i militari hanno rinvenuto due panetti e tre ovuli del peso complessivo di circa 220 grammi di hashish e 80 grammi di marijuana. Il giovane custodiva anche tra bilancini elettronici, un coltello con tracce di hashish, presumibilmente usato per tagliare le dosi, 85 euro in contanti derivanti dall’attività dello spaccio di droga.

I carabinieri hanno stimato che gli stupefacenti, se messi in commercio, avrebbero fruttato al pusher almeno 700 euro. Droga e strumentazione sono stati sequestrati. Il libico si trova in cella, ala carcere di Ivrea, su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/06/2018

Salassa: perde il controllo della Fiat Panda e invade la corsia opposta. Incidente sulla Pedemontana

L’ex strada statale “Pedemontana” è stata ancora una volta teatro di un incidente stradale: per cause […]

leggi tutto...

19/06/2018

Ciclismo femminile: Agliè protagonista dei Campionati Italiani. 250 le atlete coinvolte

Domenica 24 giugno saranno più di 250 le atlete che gareggeranno al ​Campionato Italiano di ciclismo […]

leggi tutto...

19/06/2018

Salassa: furgone sbanda, urta un bus che trasporta bambini e si scontra con due auto. 5 i feriti

Una bella giornata di festa, trascorsa partecipando a un corso di arrampicata organizzato dal Cai di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy