Il senatore leghista Cesare Pianasso e il consigliere regionale Mauro Fava: “La vera vittima è il tabaccaio”

Pavone

/

09/06/2019

CONDIVIDI

Nella serata di martedì 11 giugno a Pavone la manifestazione di solidarietà alla quale parteciperà anche la Lega. Gli esponenti del partito di Salvini annunciano pubblicamente di stare dalla parte del commerciante che ha sparato al ladro di 24 anni. La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni: "Io sto con l'esercente"

I commercianti di Pavone hanno organizzato per la serata di martedì 11 giugno una fiaccolata di solidarietà in favore del tabaccaio (già vittima di altri furti in passato), involontario protagonista del furto terminato in tragedia con la morte di un giovane moldavo. E mentre il sindaco di Pavone probabilmente parteciperà in forma privata alla fiaccolata, in attesa della decisione della Giunta se sfilare o meno con il gonfalone del Comune, il neo consigliere regionale della Lega Salvini fa sapere che parteciperà alla manifestazione di solidarietà.

“Io sto con il tabaccaio di Pavone, che è la vera vittima del tragico episodio dell’altra notte. A lui va tutta la mia solidarietà e per testimoniarlo ho deciso di partecipare alla fiaccolata, insieme ad altri militanti e sostenitori della Lega – commenta Fava –. Non sarà lasciato solo in questo difficile momento ed è bello che tutta la comunità pavonese si sia stretta attorno a lui e alla sua famiglia. Io spero vivamente che lui possa avvalersi delle nuove norme contenute nella legge sulla legittima difesa, perché è giusto che lo Stato tuteli i cittadini onesti che difendono le proprie case o attività da ladri e rapinatori. Difendere la proprietà privata è un diritto. Allo stesso modo bisognerebbe valorizzare di più il grande lavoro svolto da carabinieri e poliziotti, che spesso vedono i loro sforzi vanificati: quante volte leggiamo notizie di spacciatori o rapinatori che vengono arrestati più e più volte e regolarmente rilasciati dopo pochi giorni, se non ore? Non è accettabile: bisogna intervenire per assicurare la certezza della pena”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è anche il senatore leghista Cesare Pianasso: “La vera vittima di questo episodio drammatico è il tabaccaio: a lui va tutta la nostra solidarietà – commenta a nome dei militanti del partito -. Sono convinto che lui stesso stia vivendo ore di grande sofferenza per la tragedia che lo ha visto coinvolto. E’ sempre un grande dispiacere quando un giovane perde la vita, ma dobbiamo essere chiari: se il moldavo fosse rimasto a casa sua, a quest’ora sarebbe ancora vivo. Non era lì per caso, ma ha scelto consapevolmente di introdursi illegalmente in una proprietà altrui. Il ‘mestiere’ del ladro o del rapinatore comporta dei rischi ed è assolutamente giusto tutelare chi si difende”.

Il parlamentare si augura che il tragico l’episodio di Pavone possa rientrare nei termini previsti dalla nuova legge sulla legittima difesa e che il fascicolo aperto dalla Procura nei confronti del tabaccaio si chiuda senza conseguenze per il negoziante.

“Anzi speriamo che a breve anche i due altri complici dello sfortunato moldavo vengano assicurati alla giustizia – conclude Pianasso -. Noi della Lega lo sosteniamo da sempre: la difesa è sempre legittima, quando si tratta di proteggere la propria casa o il proprio negozio, i propri cari o i guadagni del proprio lavoro onesto”. Il tabaccaio ha incassato anche la solidarietà della presidente del partito Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Leggi anche

Canavese

/

19/06/2019

Previsioni meteo: inizio d’estate all’insegna dell’instabilità. Possibili acquazzoni nel pomeriggio

Queste le previsioni metereologiche di mercoledì 19 giugno: AL NORD Instabilità prevalentemente pomeridiana al Nord, con […]

leggi tutto...

Caluso

/

18/06/2019

Lavori sulla provinciale 595 di “Mazzè” nel comune di Caluso. Proroga chiusura fino al 18 luglio

Per consentire all’Anas di provvedere all’esecuzione dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza della ss. […]

leggi tutto...

Mandria

/

18/06/2019

Ennesimo grave incidente sulla “Direttissima” della Mandria. Ferita una donna residente a Cafasse

Ancora un ennesimo incidente sulla strada “Direttissima” della Mandria: nello schianto sono rimaste coinvolte due Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy