Pavone Canavese, la puntura di una vespa uccide una pensionata

Pavone

/

17/07/2015

CONDIVIDI

La donna, conosciutissima edicolante del paese, è stata stroncata da una violenta e mortale reazione allergica al veleno

Era scesa nel suo orto a raccogliere della frutta matura e non avrebbe mai immaginato che questo le sarebbe stato fatale.

Edda Lungoti, pensionata di 74 anni, conosciutissima edicolante di Pavone Canavese, residente in largo Italia, è morta a causa della puntura di una vespa. Ad ucciderla è stato lo shock anafilattico che la puntura dell’insetto le ha provocato.

Un destino drammatico e imprevedibile che ha scosso l’intero paese. L’allergia al veleno della vespa l’ha uccisa in breve tempo, tanto in fretta che, quando il personale medico del 118 l’ha soccorsa dopo la chiamata dei famigliari, per la donna non c’è stato più nulla da fare: il suo cuore aveva già smesso di battere.

A quanto pare la donna è stata punta dalla vespa da una mano. Inizialmente non ha mostrato nessun sintomo ma lo shock anafilattico si sarebbe scatenato all’improvviso senza lasciarle nessuno scampo.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/10/2019

Favria: domenica 20 ottobre appuntamento in piazza con una grandiosa castagnata

Domenica 20 ottobre avrà luogo a Favria una castagnata che non è solo il classico appuntamento […]

leggi tutto...

15/10/2019

Giovane coppia di Viù percorre undicimila chilometri a piedi attraverso tutta l’Europa

Hanno attraversato l’Europa percorrendo in un anno 11 mila chilometri a piedi. Anna Rastello e Riccardo […]

leggi tutto...

15/10/2019

Ivrea: rissa in campo tra i giocatori. E l’arbitro sospende la partita di calcio giovanile

Sarà il giudice sportivo a decidere le sorti della partita di calcio e dei tesserati dell’Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy