Paura a San Francesco al Campo: dal campanile si stacca parte del cornicione. Danneggiata un’auto

11/01/2020

CONDIVIDI

Il caso, o la fortuna, hanno voluto che in quel momento non passassero pedoni nei paraggi. Inibita la sosta agli autoveicoli e l'area è stata transennata

Si sono staccati all’improvviso dando origine a una vera pioggia di calcinacci che è precipitata sul tettuccio di un’auto sottostante. Il crollo del tratto di cornicione del campanile della chiesa parrocchiale di San Francesco al Campo poteva causare danni peggiori. È accaduto nella mattinata di oggi, sabato 11 gennaio. Il caso, o la fortuna, hanno voluto che in quel momento non passassero pedoni nei paraggi.

Sul posto sono tempestivamente accorsi i vigili del fuoco del distaccamento volontario di San Maurizio Canavese e i colleghi del distaccamento di Volpiano che, con l’ausilio dell’autoscala hanno provveduto ad effettuare in necessari controlli per la messa in sicurezza del cornicione.

Il proprietario dell’auto danneggiata sarà risarcito dall’assicurazione del Comune, come ha assicurato il sindaco Diego Coriasco che sottolinea come fosse già previsto l’allestimento nella prossima primavera di un cantiere proprio per il consolidamento della torre campanaria. La gara d’appalto è in via di definizione.

L’area interessata dal crollo è stata transennata e il sindaco ha firmato l’ordinanza che vieta il parcheggio delle autovetture nei pressi del campanile.

Leggi anche

17/01/2020

Banchette: cade nel vuoto dal balcone al terzo piano. Ragazza di 25 anni grave al Cto di Torino

È caduta dal terzo piano ed è ricoverata in gravi condizioni al Cto di Torino. Protagonista […]

leggi tutto...

17/01/2020

Rivarolo, il sindaco Alberto Rostagno ha scelto: Michele Nastro è il quinto assessore in Giunta

Il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno ha sciolto il nodo gordiano del quinto assessore: l’ex […]

leggi tutto...

17/01/2020

Ivrea: detenuto colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari dell’Asl nel carcere

Ivrea: detenuto 50enne colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari nel carcere. È ricoverato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy