Paura a Rivara: padre e due figli all’ospedale di Cuorgnè intossicati dal monossido di carbonio

Rivara

/

15/01/2019

CONDIVIDI

E' intervenuto il Nucleo nucleare, biologico, chimico e radiologico dei vigili del fuoco. I tre non sono gravi

Si trovano in ospedale a Cuorgnè per sospetta intossicazione da monossido di carbonio: protagonisti, per cause ancora in via di accertamento tre persone, un uomo e i figli di 16 e 11 anni. E’ accaduto intorno alle 18,00 di martedì 15 gennaio in un’abitazione in borgata “Prime Foglie” a Rivara. E’ stato il padre a chiamare i soccorsi quando si è reso conto che sia lui che i due figli stavano accusando uno strano malore.

Sul posto sono tempestivamente accorsi il personale sanitario del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale che stanno effettuando tutti gli accertamenti. Sul posto è anche intervenuto il Nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico e radiologico) dei vigili del fuoco di Torino.

Le condizioni di salute dell’uomo e dei due figli non sono particolarmente preoccupanti. Carabinieri e tecnici dei vigili del fuoco sono alla ricerca delle cause che hanno determinato la presunta perdita del monossido di carbonio.

Leggi anche

12/11/2019

Viverone: dal 23 novembre al via la terza edizione dell’attesissimo mercatino di Natale in riva al lago

Terza edizione di “Natale sul Lago”, l’attesissimo mercatino di Natale che, dal 23 novembre al 22 […]

leggi tutto...

12/11/2019

Rivarolo: la mucca “Vanessa” si aggiudica il titolo di campionessa alla Mostra nazionale bovina

Si chiama “Vanessa” e si è aggiudicata il titolo di campionessa assoluta della Mostra Nazionale dei […]

leggi tutto...

12/11/2019

Rivarolo: auto si scontra con un cinghiale sulla ex 460. Feriti due giovani di Feletto e Favria

L’impatto tra il cinghiale che stava attraversando la strada e la Fiat Grande Punto è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy