Paura nella notte a Castellamonte. Le fiamme devastano un edificio. Chiuso vicolo Felizzati

27/04/2018

CONDIVIDI

Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato che l'incendio coinvolgesse altre abitazioni. Indagano i carabinieri

Le fiamme si sono sviluppate, alte e devastanti, in piena notte e, nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, hanno seriamente danneggiato uno stabile disabitato in vicolo Felizzati a Castellamonte. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti spaventati per la dense volute di fumo soffrocante prodotte dall’incendio. E’ accaduto poco dopo l’una del mattino di venerdì 27 aprile.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Castellamonte che hanno dapprima circoscritto le fiamme e, successivamente hanno domato il rogo e messo in sicurezza l’abitazione che è disabitata da diversi anni. I pompieri sono riusciti ad evitare che le fiamme si estendessero agli edifici vicini. Sulle cause che hanno scatenato l’incendio stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Ivrea mentre i tecnici del vigili del fuoco hanno compiuto gli accertamenti previsti dal protocollo.

Nella mattinata di oggi, venerdì 27 aprile,i tecnici del Comune hanno compiuto un sopralluogo per verificare l’agibilità dello stabile. In ogni caso vicolo Felizzati sarà chiuso al traffico e al passaggio per timore di crolli improvvisi.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy