Paura a Colleretto Castelnuovo: donna di 67 anni intossicata dal monossido di carbonio

Colleretto Castelnuovo

/

10/02/2017

CONDIVIDI

I famigliari l'hanno trovata riversa sul pavimento e hanno chiamato il 118

Per un attimo si è temuto per la sua vita ma per fortuna il monossido di carbonio non aveva fatto in tempo a compromettere le funzioni vitali di una donna di 67 anni, residente in via Ghella a Colleretto Castelnuovo. Le mefitiche esalazioni si sono sprigionate con ogni probabilità da una caldaietta malfunzionante. E’ accaduto nel pomeriggio di venerdì 10 febbraio. A dare l’allarme sono stati i famigliari della pensionata che l’hanno trovata riversa sul pavimento dell’alloggio nel quale abita, semi-intossicata dal monossido di carbonio.

Sul luogo sono intervenuto il personale sanitario del 118 e i Vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Cuorgnè. La donna è stata trasportata a bordo di un’ambulanza all’ospedale San Giovani Bosco di Torino dove le sono state prestate le cure più appropriate. Le sue condizioni di salute non sarebbero particolarmente gravi. Saranno i tecnici dei vigili del fuoco a verificare la tenuta e le condizioni di usura dell’impianto di riscaldamento.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/02/2020

Coronavirus, il presidente di Confindustria Piemonte: “Lo scenario richiede l’unità di tutti”

L’impatto del coronavirus sulla salute collettiva è sotto gli occhi di tutti: quello sull’economia rischia di […]

leggi tutto...

24/02/2020

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato travolto

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato coinvolto in un […]

leggi tutto...

24/02/2020

Ivrea/Chivasso: l’Arcivescovo Nosiglia sospende le funzioni religiose nelle Diocesi

Funzioni religiose sospese in tutte le Diocesi di Torino e di Susa. Anche la Curia si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy