Partecipa a una gara di nuoto nel lago di Viverone e si sente male. 47enne in coma all’ospedale di Biella

Viverone

/

07/08/2018

CONDIVIDI

L'uomo ha accusato un malore durante la traversata. E'in coma farmacologico. Si sospetta sia stato vittima di un colpo di calore

E’ ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Biella Davide Auletta, 47 anni, residente in Valle d’Aosta che sabato scorso 4 agosto si è sentito male mentre stava partecipando a una gara competitiva di nuoto nel lago di Viverone. Non è ancora stato possibile accertare se l’uomo si è sentito male in quale momento della gara l’uomo ha accusato il malore. Le sue condizioni di salute sono gravissime.

I medici lo hanno intubato e hanno optato per il coma farmacologico. Si sospetta che sia stato vittima di un fatale colpo di calore: quando è giunto in pronto soccorso la temperatura corporea era infatti altissima. Nella classifica stilata dai giudici di gara, Davide Auletta, figura al 32° posto. Nel corso degli esami clinici i medici dell’ospedale di Biella non hanno trobvato traccia di acqua nei polmoni. un fatto che farebbe pensare che il malore lo abbia colpito verso i termine della comperizione sportiva.

L’uomo era stato soccorso da un imbarcazione, poco prima del termine della gara e portato a riva dove è subito stato soccorso dal personale medico e trasportato al nosocomio di Biella.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy