Parapendista precipita al suolo dopo il decollo. Al Cto un 37enne di Borgofranco di Ivrea

23/03/2018

CONDIVIDI

Lo sportivo avrebbe riportato sospette fratture agli arti inferiori e al bacino. A localizzare l'uomo sono stati gli uomini del Soccorso Alpino

Avrebbe dovuto essere un volo con il parapendio come tanti altri effettuati finora, ma qualcosa questa volta non è andato per il giusto verso e un uomo di 37 anni, residente a Borgofranco di Ivrea è precipitato al suolo. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi, venerdì 23 marzo, poco dopo le 15,00 tra Graglia e Netro, nella Valle Elvo, in provincia di Biella.

Nella caduta il parapendista, partito da Campo della Bossola avrebbe riportato diverse fratture agli arti inferiori e al bacino, ma non sarebbe in pericolo di vita. A chiamare i soccorsi è stato l’infortunato che ha fornito alla centrale operativa del 118 le coordinate del luogo nel quale era precipitato.

A trovarlo sono stati gli uomini del Soccorso Alpino della Valle Elvo. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118: dopo essere stato stabilizzato sul luogo del sinistro l’uomo è stato trasportato con l’elieambulanza all’ospedale Cto di Torino dove è attualmente ricoverato. I medici si sarebbero, comunque riservata la prognosi.

Lo sfortunato appassionato di parapendio è caduto, per sua fortuna, in un prato nei pressi del Santuario di Graglia. Le cause che hanno determinato l’incidente sono ancora in via di accertamento.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy