Panda sbanda e finisce in un fosso. Muore donna di Caselle. Sotto shock il nipote che guidava l’auto

Caselle

/

09/09/2017

CONDIVIDI

Al volante dell'utilitaria si trovava un giovane di 24 anni, residente a Borgaro, che ha perso il controllo del mezzo. Inutili i soccorsi. La zia è morta sul colpo

Una donna morte e il nipote che viaggiava con lei in auto è stato trasportato in elicottero in stato di shock al Cto di Torino: il tragico incidente stradale ha avuto luogo alle 18,30 di oggi, sabato 9 settembre, sulla strada provinciale 151 di Villafranca Piemonte. La vittima, Alessandra Orso, 54 anni, residente a Caselle Torinese è morta sul colpo a causa dei politraumi riportati nell’incidente stradale mentre il nipote di 24 anni, residente a Borgaro, che si trovava alla guida della Fiat Panda, non ha riportato gravi ferite.

Per cause ancora in via di accertamento l’utilitaria sulla quale zia e nipote viaggiavano, diretta a Villafranca Piemonte, è uscita improvvisamente di strada mentre stava affrontando una curva e si è ribaltata incastrandosi tra una bealera e un ponticello.

L’impatto è stato violentissimo. Ad avvertire i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio, ma nonostante il tempestivo soccorso del personale medico del 118, ogni tentativo per salvare la vita alla donna si è rivelato vano.

Gli accertamenti utili a ricostruire la dinamica del grave incidente stradale sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Pinerolo.

Sul luogo sono interventi anche i vigili del fuoco. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri autoveicoli.

Dov'è successo?

Leggi anche

27/02/2020

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i viaggiatori piemontesi

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i pendolari piemontesi. Prende il via […]

leggi tutto...

27/02/2020

Emergenza sanitaria: nelle tende pre-triage si gela. Il NurSind: “Gl’infermieri rischiano la polmonite”

La polmonite? Gl’infermieri impegnati nei servizi di pre-triage per la gestione dell’emergenza sanitaria rischiano di contrarla […]

leggi tutto...

27/02/2020

L’Unione dei comuni montani sul coronavirus: “Basta con le restrizioni, torniamo alla normalità”

“Uncem, con i sindaci dei Comuni montani, ringrazia quanto fatto nell’ultima settimana dalla Protezione Civile, dalle […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy