Ozegna, regolamento per la lotta al randagismo. Chi adotta un cane non pagherà la tassa rifiuti

Ozegna

/

27/03/2019

CONDIVIDI

Il mantenimento di un animale nei canili costa al Comune 800 euro l'anno. Il provvedimento consentirà all'Amministrazione di risparmiare

La “trovata” per contrastare il randagismo è inconsueta e, a suo modo, decisamente intelligente: chi adotta un cane ospitato nei canili comunali o convenzionati con l’ente locale non pagherà la tassa rifiuti, ovvero la Tari, fino a quando l’animale sarà in vita. Il Consiglio comunale di Ozegna, primo nel suo genere, ha approvato nel corso dell’ultima seduta il regolamento relativo alle modalità di adozione dei cani randagi.

L’iniziativa mira, come è facile comprendere, a invogliare i residenti a prendersi cura dei tanti cani, bisognosi di affetto che purtroppo sono costretti a stare nei canili per anni e talvolta per tutta la loro esistenza. Dati alla mano, il provvedimento, risulta conveniente anche per le casse comunali dato che ogni “trovatello” catturato sul territorio e ospitato nelle strutture, costa all’incirca 800 euro l’anno. Un esborso che è decisamente maggiore alle mancate entrate assicurate dalla Tari.

L’adozione del nuovo regolamento non favorirà comunque i “furbi” che volessero approfittare dell’occasione per evitare di pagare la tassa rifiuti: il Comune veglierà attentamente sulle famiglie che decideranno di adottare il cane effettuando anche controlli a “sorpresa” per verificare che gli animali siano trattati nel migliore dei modi.

La richiesta di adozione deve essere presentata negli uffici comunali.

Leggi anche

13/10/2019

Previsioni meteo: il tempo peggiora tra lunedì e martedì. Da mercoledì il ritorno alle belle giornate

Le previsioni meteoreologiche non hanno dubbi: allo stato attuale delle cose su Canavese, in Piemonte e […]

leggi tutto...

13/10/2019

Busano-Favria: incidente nella notte. Sbanda con l’auto e si ribalta fuori strada. 30enne in ospedale

Ha sbandato con l’auto ed è finito con l’auto nei prati che costeggiano la carreggiata: protagonista […]

leggi tutto...

13/10/2019

Cuorgnè: Carla Boggio riconfermata dai sindaci presidente del Consorzio Intercomunale Servizi

E’ Carla Boggio la presidente del Ciss 38 (il Centro Intercomunale Servizi) che ha sede nella […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy