Ozegna, lavoro a rischio per i 23 dipendenti della Co.Tau. Presidio davanti ai cancelli dell’azienda

Ozegna

/

30/03/2017

CONDIVIDI

Il prossimo mese di luglio scadrà l'appalto con la Smat. I sindacati invocano l'intervento delle istituzioni

Un futuro occupazionale incerto: è quello che attende i 23 dipendenti della società Co.Tau. che ha sede a Ozegna. L’azienda che appaltava lavori per conto della Smat (compartecipata del Comune di Torino), la società presieduta dall’ingegner Paolo Romano che gestisce la rete idrica e gli acquedotti di quasi tutta la provincia di Torino. L’appalto con la Smat scade nel prossimo mese di luglio e, a tutt’oggi, non si profilano all’orizzonte soluzioni alternative o l’affidamento di nuovi appalti di manutenzione della rete idrica territoriale.

In questo particolare contesto le organizzazioni sindacali di categoria hanno ufficialmente chiesto l’istituzione di un tavolo di crisi che coinvolga anche le istituzioni e le aziende appaltanti e appaltatrici. Il prossimo giovedì 20 aprile avrà luogo un incontro in Prefettura a Torino per fare il punto della situazione. I dipendenti della Co. Tau e i sindacati che li tutelano e li rappresentano in questa delicata fase avevano segnalato il problema, poco più di un mese fa, alla sindaca di Torino e della Città Metropolitana Chiara Appendino nel corso dell’incontro con gli amministratori canavesani alla sala Lux di Rivarolo Canavese.

Intanto, per manifestare tutta la loro preoccupazione i dipendenti della Co. Tau, hanno organizzato un presidio davanti ai cancelli dell’azienda a Ozegna.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2018

Cuorgnè: domenica 21 ottobre “Gran Castagnata” e “Passerella Cinofila” in piazza Martiri

Con l’arrivo dell’Autunno tornano in Canavese le tradizionali “Castagnate”: domenica 21 ottobre sarà la volta di […]

leggi tutto...

Canavese

/

16/10/2018

Trapianto di polmoni a cuore fermo al “Maria Vittoria”. Il donatore è un 40enne canavesano

Primato all’ospedale Maria Vittoria di Torino: l’équipe chirugica diretta dal professor Emilpaolo Manno ha eseguito, oggi, […]

leggi tutto...

Chivasso

/

16/10/2018

Chivasso: dopo quattro anni riapre nel 2019 la sede Inps. Il sindaco Castello: “Stop ai disagi”

Nel 2015, la notizia della chiusura della sede Inps di via Demetrio Cosola a Chivasso, fu […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy