Ozegna: il giudice condanna un 39enne per aver rubato lastre di marmo all’Eremo di Lanzo

Ozegna

/

16/07/2017

CONDIVIDI

L'uomo deve sconatre tre anni e mezzo di reclusione. Condannati anche i due complici

Aveva rubato alcune lastre in pietra dalla scalinata della chiesa parrocchiale di Lanzo: per questo è stato condannato dal giudice del tribunale di Ivrea a scontare tre anni e mezzo di reclusione. Uno degli imputati per quel furto è un uomo di 39 anni residente a Ozegna. Qualche tempo fa erano condannati per aver commesso quel furto ai danni dell’Eremo dei Camaldolesi anche un gommista quarantenne residente a Castellamonte e un uomo di 30 anni di Mathi.

Il furto aveva avuto luogo nell’estate di tre anni fa: i tre ladri avevano trafugato le lastre di marmo della scalinata del famoso Eremo dei Camaldolesi, situato in una posizione strategica sulle suggestive colline che circondano Lanzo. A incastrare la banda erano state le immagini delle telecamere di sorveglianza che avevano immortalato l’auto sulla quale erano state caricate le pesanti lastre di marmo che sono state successivamente recuperate dai carabinieri allorquando era stato identificato il proprietario dell’automobile.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy