Ozegna, futuro meno “oscuro” (forse) per i quindici dipendenti della “Co.Tau” rimasti a casa

Ozegna

/

22/02/2017

CONDIVIDI

La sindaca di Torino e della Città Metropolitana Chiara Appendino, sta pensando di indire un bando di solidarietà

Il prossimo futuro dei quindici dipendenti della società “Co.Tau” di Ozegna, è meno oscuro di qualche giorno fa: l’intervento di Chiara Appendino, sindaca della Città Metropolitana potrebbe evitare che i dipendenti della società, uno dei rami d’azienda dell’ex Asa attiva nella manutenzione delle reti idriche e fognarie di una vasta porzione della ex provincia di Torino, rimangano senza lavoro.

Il contratto che legava l’azienda alla Smat, il gruppo che gestisce l’intera rete idrica del Piemonte è scaduto da alcuni mesi e i lavoratori sono rimasti senza lavoro.

A chiedere l’intervento della sindaca Chiara Appendino erano stati i sindacati nel corso dell’incontro che ha avuto luogo con gli amministratori dell’Area Omogenea. L’intervento della prima donna della Città Metropolitana pare abbia sortito qualche risultato positivo tanto che la Appendino ha incontrato la scorsa settimana il vicesindaco di Castellamonte Giovanni Maddio.

Nel corso del colloquio la sindaca di Torino ha confermato che avrebbe incontrato a breve i vertici della Smat per verificare se ci sono le condizioni per indire un bando di solidarietà: il che vuol dire che chiunque dovesse aggiudicarsi l’appalto dovrà garantire l’occupazione dei quindici dipendenti della “Co.Tau” rimasti a casa.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2018

Previsioni Meteo: neve in Canavese e in Piemonte accompagnata dall’arrivo del freddo polare

Ecco le previsioni meteo per venerdì 23 febbraio. Giornata all’insegna del maltempo con piogge e nevicate […]

leggi tutto...

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy