Ospedale unico del Canavese, l’assessore Saitta frena i sindaci: “Non ci sono i soldi per costruirlo”

Ivrea

/

11/10/2017

CONDIVIDI

L'assessore regionale alla Sanità ha escluso che si possa pensare a nuove strutture e ha confermato che s'investirà per consolidare il presidio di Ivrea

L’ospedale unico del Canavese? Al momento è una mera utopia impossibile da realizzare. A mettere un punto fermo su un tema che è dibattuto da oltre trent’anni è stato l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta al termine della presentazione, promossa dall’Asl To4, del manifesto contro la violenza sugli operatori sanitari che ha avuto luogo nella mattinata di ieri, martedì 10 ottobre a Chivasso. In sostanza costruire un grande ospedale canavesano necessita di condizioni che la momento non ci sono: in parole povere soldi per costruire nuovi ospedali non ce ne sono.

Le dichiarazioni di Saitta hanno bruscamente raffreddato gli animi dei sindaci che da mesi dibattono sull’opportunità e necessità di realizzare una unica struttura sanitaria che soppianti l’ospedale di Ivrea. Se qualche investimento verrà effettuato, ha sottolineato Antonio Saitta, riguarderà il consolidamento il nosocomio eporediese. A rilanciare l’ipotesi era stato qualche mese fa il sindaco di Bollengo Luigi Sergio Ricca ma come era già successo anni or sono, gli amministratori dei comuni dell’Alto Canavese e dell’Eporediese hanno iniziato a litigare sulla location.

Costruire un nuovo ospedale comporterebbe un investimento troppo ingente da sostenere, nonostante la Regione Piemonte abbia stanziato un miliardo e mezzo di euro proprio per la relaizzazione di nuove strutture ospedaliere.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy