Orrore a Leinì: 71enne aggredisce a martellate la suocera di 84. L’anziana è morta in ospedale

Leinì

/

12/07/2018

CONDIVIDI

Il violento raptus potrebbe essere stato causato da antiche ruggini anche legate a un'eredità. Inutili i soccorsi. La donna è morta poche ore dopo il ricovero. Arrestato l'omicida

Ha aggredito con un martello la suocera di 84 anni e poi ha chiamato i carabinieri: il fatto di sangue ha avuto luogo in uno stabile di via Provana 21 a Leinì, a pochi metri dal centro storico cittadino. E’ accaduto nella prima mattinata di oggi, giovedì 12 luglio, intorno alle 8,30. Quando Adele Crosetto è stata soccorsa era ancora viva ma nonostante la sua forte fibra gli effetti devastanti delle martellate sferrate dal genero Severino Bergamini di 71 anni hanno avuto il sopravvento e la pensionata è morta al Cto di Torino dove era giunta a bordo dell’eliambulanza. E’ un delitto ancora tutto da chiarire. Si ipotizza che l’aggressione sia avvenuta al termine dell’ennesima discussione forse legata a un’eredità.

Nonostante il tempestivo intervento dei carabinieri della stazione di Leinì e del personale sanitario del 118 avvisato dagli uomini dell’Arma, non è stato possibile salvare la vita alla donna. Severino Bergamini, originario di un paese della provincia Ferrarese viveva con la figlia della vittima nello stesso stabile dove risiedeva, al primo piano, anche la suocera. Secondo una prima e provvisoria ricostruzione, pare che l’uomo abbia atteso che la moglie uscisse di casa, poi ha afferrato un martello e ha colpito Adele Crosetto mentre si trovava nel letto, causandole un grave e irreversibile trauma cranico. Una scena agghiacciante che ha gelato il sangue anche ai soccorritori quando hanno fatto il loro ingresso nell’appartamento dive ha avuto luogo l’aggressione.

Sembra che i dissidi tra suocera e genero durassero da tempo e che i due non si parlassero da anni. L’anziana che era anche invalida è stata colpita mentre era immersa nel sonno. L’uomo è stato arrestato per omicidio.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy