Cuorgnè: 36enne si toglie la vita con un colpo di fucile. A trovare il cadavere sono stati i genitori

Cuorgnè

/

17/06/2019

CONDIVIDI

Ancora sconosciute le cause che hanno spinto l'uomo a togliersi la vita. Indagano i carabinieri

Quando i genitori sono rientrati dalla montagna si sono trovati di fronte ad un orrore senza fine: nel giardino di casa giaceva il cadavere del figlio di 36 anni che si è tolto la vita sparandosi con un fucile. La tragedia ha avuto luogo nella giornata di ieri, domenica 16 giugno, in frazione Priacco di Cuorgnè. Inutile la corsa degli operatori sanitari del 118 chiamati dalla famiglia. L’uomo è morto sul colpo.

E’ il terzo drammatico episodio nell’arco di circa due settimane. Sul drammatico episodio stanno indagando i carabinieri della stazione dei Cuorgnè. Ancora sconosciuti i motivi che hanno spinto il 36enne a togliersi la vita. Nessuno si è accorto di nulla.

La salma dell’uomo è stata composta nelle camere mortuarie del vicino ospedale di Cuorgnè a disposizione dell’autorità giudiziaria che quasi certamente disporrà l’esecuzione dell’esame autoptico.

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy