Omicidio Rosboch: la conduttrice Barbara D’Urso sarà processata a Ivrea per diffamazione

Castellamonte

/

10/01/2019

CONDIVIDI

In un servizio una donna canavesana era stata indicata come presunta amante di Gabriele Defilippi, l'assassino di Gloria

Questa volta la “dottoressa Giò” e conduttrice di “Pomeriggio Live” in onda su Canale 5, il “caffettino” con gli italiani lo prenderà nell’aula del tribunale di Ivrea. Barbara d’Urso sarà processata per diffamazione (insieme agli inviati del programma televisivo Alessandro Cracco e Alessandro Banfi) in relazione all’omicidio dell’ex professoressa di Castellamonte Gloria Rosboch.

I legali di Barbara D’Urso avevano chiesto il trasferimento del procedimento penale per competenza al tribunale di Milano, ma il giudice Angela Rizzo ha respinto la richiesta.

A querelare la popolare conduttrice è stata una donna canavesana, indicata come una delle presunte amanti di Gabriele Defilippi, reo confesso dell’omicidio dell’ex insegnante, e come la donna che lo avrebbe avviato all’uso di sostanze stupefacenti. Il servizio televisivo è andato il onda lo scorso 2 marzo 2016.

La donna ha sempre negato tutto e si è costituita parte civile. Il processo penale per diffamazione inizierà il prossimo martedì 14 maggio.

Leggi anche

22/11/2019

Canavese: 30 operai tra italiani, cinesi e romeni segregati in laboratori lager ad Agliè e Cuceglio

“5 euro per 15 ore lavorative, per un salario pari 0,30 centesimi all’ora”: già da solo […]

leggi tutto...

21/11/2019

Caselle: malvivente ruba profumi al supermercato poi, fuggendo, urta con l’auto una guardia giurata

Rischia l’arresto per aver compiuto un furto, poi trasformatosi in rapina, per un bottino di 131 […]

leggi tutto...

21/11/2019

Ciriè: concessionaria abusiva in frazione Devesi. Multa da 10 mila euro al titolare. Auto sequestrate

L’autosalone era in attività ma dal punto di vista amministrativo non esisteva. Per questa ragione gli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy