Oglianico celebra il 25 aprile con le note della rinata Filarmonica dedicata a Silvio Gianotti

25/04/2018

CONDIVIDI

Dopo circa un decennio di inattività il sodalizio musicale diretto dalla sorella di Silvio, Michela e presieduto da Giordano Barbierato, è una realtà concreta

Il 25 aprile? A Oglianico la celelabrazione della Liberazione è coincisa con una delle prime uscite pubbliche della rinata Filarmonica che porta il nome di Silvio Audio Gianotti, prematuramente scomparso all’età di 36 anni. Il complesso bandistico è stato ricostituito nel 2017 dopo circa un decennio di inattività. E oggi, 25 aprile, la Filarmonica ha fatto da colonna sonora ai vari momenti che hanno caratterizzato la celebrazione della Liberazione: la posa della corona di alloro ai piedi del monumento ai caduti e la commemorazione dei caduti nel corso della lotta di liberazione svoltasi davanti alle lapidi che ricordano il loro estremo sacrificio, alla quale hanno preso parte il sindaco Leonardo Vacca, amministratori dei comuni limitrofi, rappresentanti della Protezione Civile, dell’Anpi, dell’Associazione carabinieri in congedo e militari in servizio.

Alla cerimonia, alla quale ha preso sentitamente parte un nutrito e commosso pubblico, la rinata banda musicale, guidata dalla maestra Michela Audo Gianotti, sorella di Silvio e presieduta da Giordano Barbierato, i musici (e i giovanissimi allievi della scuola di musica compresi) hanno suonato i brani maggiormente rappresentativivi della Liberazione avvenuta il 25 aprile del 1945 e poi hanno accompagnato a suon di musica la sfilata nelle vie del centro storico di Oglianico.

La Filarmonica “Silvio Audo Gianotti” è stata fondata nel 1925 e ha svolto ininterrottamente la sua attività fino ai primi anni Duemila. Oggi è tornata ad essere una realtà grazie a quanti hanno creduto di poterla riportare in vita.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ciriè

/

19/02/2019

Ginecologia a Ciriè: il sabato appuntamento con l’iniziativa dell’Asl T04 “Le donne incontrano le ostetriche”

L’Asl T04 organizza il ciclo di appuntamenti gratuiti “Le donne incontrano le ostetriche”, che si svolgeranno […]

leggi tutto...

Belmonte

/

19/02/2019

Spettacoli teatrali e conferenze per tenere viva l’attenzione dei canavesani sul futuro del Sacro Monte di Belmonte

Tante iniziative per tenere desta l’attenzione dei canavesani e delle istituzioni locali sul Santuario di Belmone, […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

18/02/2019

Castellamonte: sulle scuole è scontro al vetriolo tra il sindaco Mazza e il dirigente Morgando

E’ polemica al vetriolo tra il dirigente delle scuole castellamontesi Federico Morgando e l’Amministrazione comunale. Il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy