Offriva un lavoro all’aeroporto di Caselle ma era una truffa. Arrestato imbianchino di Ciriè

Caselle

/

22/01/2019

CONDIVIDI

La società che gestisce lo scalo è estranea alla vicenda. L'uomo vendeva le divise di lavoro a 200 euro a chi aveva risposto all'annuncio

Avevano risposto all’annuncio di lavoro che prometteva un lavoro all’aeroporto di Caselle, poi avevano dovuto spendere 200 euro per acquistare la divisa. Sono oltre 500 per persone che avevano risposto all’annuncio pubblicato da una società fantasma, la Exodus di Torino e che sono state truffate. I carabinieri di Villastellone hanno arrestato un imbianchino 59enne di Ciriè dopo aver ricevuto alcune denunce di alcune persone in cerca di lavoro e che si erano rese conto di essere state raggirate.

La sede della società messa in piedi dall’imbianchino si trovava in via Stampini a Torino e prometteva un posto di lavoro full time all’aeroporto di Torino, del tutto estraneo alla vicenda, da 1.260 euro mensili. Peccato che all’orizzonte non c’era nessuna possibilità di essere impiegati nello scalo aeroportuale torinese. Attratti dall’annuncio truffa nel locale di via Stampini si erano presentate centinaia di persone nella speranza di poter finalmente avere un lavoro.

La Exodus Srl offriva impieghi nel ruolo di steward, magazzinieri e di addetti alle pulizie. E per catturare l’attenzione dei un esercito di disperati aveva inviato comunicati stampa a tutti i quotidiani cartacei e on line e dall’Informagiovani del Comune di Torino. Le denunce finora presentate ai carabinieri sono 160.

Leggi anche

Ceresole Reale

/

26/06/2019

Il lago di Ceresole Reale: un paradiso nel cuore del Gran Paradiso a due ore di viaggio da Torino

Dista due ore di viaggio da Torino e si trova nel cuore della Valle dell’Orco, nella […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

26/06/2019

Cuorgnè: Mauro Fava lascia l’incarico di assessore. Gli subentra il consigliere Carmelo Russo

Mauro Fava lascia l’incarico di assessore alle Attività Sostenibili a Cuorgnè per assumere l’incarico di consigliere […]

leggi tutto...

Volpiano

/

26/06/2019

Comital-Lamalù di Volpiano: i cinesi presentano un’offerta di acquisto irrevocabile

Dopo oltre un anno di preoccupazione e incertezze, e una infinita serie di bandi indetti dal […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy