Occupazione in Canavese: il centro per l’impiego cerca 13 candidati per i lavori di pubblica utilità

Cuorgnè

/

19/07/2017

CONDIVIDI

Interessati i comuni di Cuorgnè, Frassinetto, Noasca, Alpette, Sparone, Ribordone, Locana, Bosconero, San Benigno Canavese. L'indennità di partecipazione è di 418.75 euro al mese

Il Centro per l’Impiego di Cuorgnè in collaborazione con l’Agenzia Piemonte Lavoro e con numerosi enti e comuni del territorio sta lavorando alla pubblicazione degli avvisi per la selezione dei candidati che parteciperanno quali tirocinanti ai Progetti di Pubblica Utilità.

Alle chiamate potranno partecipare disoccupati o inoccupati da lungo periodo (almeno 12 mesi), residenti nei comuni sedi del Progetto, con quote riservate ai soggetti in carico ai Servizi Sociali.

L’Agenzia Piemonte Lavoro ha infatti recentemente approvato i seguenti progetti: “Valorizzazione del patrimonio ambientale e urbanistico del Comune di Locana” per n. 2 tirocinanti  per mesi 6 a part-time 25 ore settimanali. Soggetto attuatore Segheria Valle Sacra. Chiamata lunedì 21 agosto ore 9 presso comune di Locana Via Roma 5.

“Valorizzazione del patrimonio ambientale e urbanistico dei Comuni di Alpette, Ribordone e Sparone” avente a capofila Unione Montana Gran Paradiso per n. 3 tirocinanti  per mesi 6 a part-time 25 ore settimanali. Soggetto attuatore Soc. Coop. Valli Unite del Canavese. Chiamata lunedì 21 agosto ore 11 presso comune di Sparone Piazza Municipale 1.

“Valorizzazione del patrimonio ambientale e urbanistico dei Comuni di Cuorgnè (capofila), Frassinetto e Noasca” per n. 4 tirocinanti per 6 mesi a part-time 25 ore settimanali. Soggetto attuatore Coop. Sociale Ponte Vecchio. Chiamata lunedì 21 agosto ore 15,00 presso Centro per l’Impiego di Cuorgnè via Ivrea 100 (ex Manifattura).

“Valorizzazione del patrimonio ambientale e urbanistico dei Comuni di Bosconero (capofila) e San Benigno C.se” per n. 4 tirocinanti  per mesi 6 a part-time 25 ore settimanali. Soggetto attuatore Teknoservice srl. Chiamata giovedì 24 agosto ore 9 presso comune di Bosconero Piazza Martiri della Libertà 1.

Le domande di adesione per partecipare possono essere ritirate presso i Comuni di Cuorgnè, Frassinetto, Noasca, Alpette, Sparone, Ribordone, Locana, Bosconero, San Benigno Canavese e presso i Centri Impiego di Cuorgnè e Settimo Torinese, o scaricate dai rispettivi siti web, dove si possono trovare anche le informazioni complete sul Bando.

I candidati devono essere dunque: residenti nei rispettivi Comuni, disoccupati ai sensi del D.Lgs. 150/2015, se in carico ai Servizi Sociali devono produrre idonea documentazione rilasciata da parte dell’Ente. Non possono invece essere ammessi i soggetti iscritti alla L. 68/99 (Collocamento Mirato) e i percettori di ammortizzatori sociali. I soggetti in possesso dei requisiti previsti saranno inseriti dal Centro per l’Impiego in graduatoria, ordinati in modo decrescente sulla base della durata dello stato di disoccupazione e dell’Isee. A parità di punteggio sarà data priorità al soggetto con il maggior numero di componenti del nucleo familiare e in subordine al più anziano.

Le attività che verranno svolte nei vari Progetti di Pubblica Utilità rientrano nella valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, extraurbano e rurale, compresa la relativa manutenzione straordinaria.  Il piano dei lavori prevede dunque: Attività temporanee o straordinarie per opere di pubblica utilità, al fine di migliorare la qualità dell’ambiente e degli spazi urbani; interventi di manutenzione, pulizia e cura di aree boscate, aree verdi, parchi gioco, sentieri, via d’accesso di transito, idrografia secondaria; verniciatura di ringhiere, staccionate cancellate relative ad immobili di proprietà pubblica; piccole manutenzioni di edifici pubblici e di strade; posa e rimozione di transenne per lo svolgimento di manifestazioni di carattere pubblico; collaborazione con il personale dei comuni partecipanti per lo svolgimento di attività di manutenzione, pulizia e  cura del territorio; altre opere e servizi di pubblica utilità, sulla base delle esigenze dei comuni.

Le persone selezionate verranno coinvolte in attività formative con l’obiettivo di far conoscere ai lavoratori i concetti di rischio, danno, prevenzione e i relativi comportamenti da adottare al fine di tutelare la propria sicurezza e salute e quella dei propri colleghi.

L’indennità di partecipazione al tirocinio verrà erogata dal soggetto attuatore e sarà di € 418.75 al mese.  I tirocini sono attivati e gestiti nel rispetto delle disposizione contenute nella disciplina regionale dei tirocini formativi e di orientamento, tirocini di inserimento /reinserimento di cui alla D.G.R. del 03/06/13 n. 74-5911

Per informazioni: Centro per l’Impiego di Cuorgnè tel. 0124.605411 impcuor@cittametropolitana.torino.it

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2017

Delitto Rosboch: Gabriele Defilippi condannato a 30 anni di carcere. 19 anni di reclusione per Roberto Obert

Gabriele Defilippi, 22 anni, accusato (e reo confesso) di aver ucciso l’ex insegnante di sostegno di […]

leggi tutto...

Busano

/

22/09/2017

Busano, don Ciotti visita gli stabilimenti dell’Omp Group: “Il lavoro è dignità, ma è anche libertà”

E’ stata una visita improntata sul tema delle legalità: è quella che il sacerdote don Luigi […]

leggi tutto...

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy