Neonato di 5 mesi muore in culla mentre stava dormendo. La tragedia che ha sconvolto Caluso

Caluso

/

03/04/2019

CONDIVIDI

Il piccolo è stato immediatamente trasportato all'ospedale di Chivasso, ma gli sforzi dei medici per rianimarlo si sono rivelati vani

E’ con un orrore indescrivivbile che una giovanre mamma di 36 anni ha trovato il proprio figlio di 5 mesi senza vita nella culla nella quale stava dormendo. Un’altra mortre bianca. Questa volta la tragedia ha avuto luogo a Caluso, appena un mese dopo un drammatico analogo episodio che ha avuto luogo a Chivasso. L’episodio risale a domenica 31 marzo.

Non appena si è resa conto che il piccolo Martin non respirava più la donna ha immediatamente chiamato i soccorsi: il personale sanitario del 118 ha trasportato d’urgenza il neonato al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso dove i medici si sono prodigati per rianimare il piccolo, ma ogni sforno si è, purtroppo rivelato vano.

Quando il neonato è giunto in ospedale il suo cuoricino aveva già smesso di battere. Stando a una prima ricostruzione pare che il decesso sia stato causato da un intasamento delle vie aeree causato, con ogni probabilità, da un rigurgito di latte.

Martin si trova in ospedale a disposizione dell’Autorità giudiziaria che disporrà probabilmente l’autopsia sulla piccola salma per avere conferma che si sia trattato della sindrome della morte improvvisa. La data del funerale è ancora da stabilire.

Leggi anche

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gli orafi e i metallurgici celebrano in grande stile la festa del patrono Sant’Eligio

Domenica 24 e lunedì 25 novembre a Rivarolo Canavese saranno celebrati i festeggiamenti in onore di […]

leggi tutto...

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy