‘Ndrangheta, Battaglia condannato a 3 anni di reclusione

Rivarolo Canavese

/

29/05/2015

CONDIVIDI

La Corte d'Appello di Torino ha inflitto 450 anni complessive di reclusione. Condannato anche l'ex sindaco di Leinì Nevio Coral

Duro colpo alla ‘ndrangheta canavesana. Sono complessivamente 45 (contro le 38 in primo grado) le condanne inflitte dalla Corte d’Appello di Torino per il processo Minotauro. Venticinque le assoluzioni. Tra i condannati figurano Nevio Coral, ex sindaco di Leini, e Nino Battaglia, ex segretario generale del Comune di Rivarolo Canavese. L’impianto dell’accusa ha retto anche se alcune pene sono state abbassate. Battaglia, invece, passa da due a tre anni di reclusione.
Nevio Coral è stato anche condannato a risarcire i Comuni di Leini e Volpiano con 50 mila euro. Ad altre parti civili sono stati concessi risarcimenti minori. 15 mila euro alla Regione Piemonte per le spese legali. 10 mila euro ai Comuni di Chivasso e Torino. 15 mila euro a Libera per le spese legali. A Battaglia è stata comminata anche l’interdizione ai pubblici uffici per cinque anni.
I CONDANNATI
Agostino Nicodemo 8 anni, Agresta Domenico 5 anni, Arena Cosimo 8 anni e 6 mesi, Argirò Vincenzo 17 anni e 3 mesi, Barbera Roberto 1 anno e 8 mesi, Bartesaghi Vittorio 3 anni, Battaglia Antonino 3 anni, Carrozza Antonio 6 anni, Coral Nevio 8 anni, Cortese Gaetano 5 anni, Demasi Salvatore 12 anni, Direda Francesco 2 anni e 4 mesi, Femia Vincenzo 6 anni e 6 mesi, Guarneri Domenico 5 anni, Idotta Giuseppe 6 anni, Ientile Nicodemo 5 anni e 6 mesi, Ierardi Valerio 1 anno e 10 mesi, Iervasi Nicola 5 anni, Lo Surdo Franco 3 anni e 3 mesi, Lo Surdo Maria 1 anno e 8 mesi, Macrì Giovanni 3 anni, Macrina Nicola 9 anni, Marando Rosario 4 anni, Mastromatteo Giuseppe 2 anni e 2 mesi, Modafferi Stefano 7 anni, Napoli Francesco 8 anni e 6 mesi, Napoli Girolamo 7 anni, Napoli Rocco 5 anni, Napoli Saverio 12 anni, Nirta Giuseppe 3 anni e 8 mesi, Occhiuto Antonino 2 anni e 8 mesi, Pagliuso Antonio 3 anni, Papalia Antonio 7 anni, Pollifroni Vito 5 anni e 6 mesi, Portolesi Domenico 7 anni, Praticò Benvenuto 13 anni, Ragusa Mattia 1 anno e 8 mesi, Raschillà Bruno 7 anni, Raso Stella 2 anni e 9 mesi, Romano Antonio 7 anni, Romeo Natale 10 anni, Troiano Massimo 2 anni, Trunfio Bruno 7 anni,
Vadalà Giovanni 7 anni e 4 mesi, Zingarelli Marco 2 anni e 2 mesi
GLI ASSOLTI
Berardi Achille, Camarda Giuseppe, Carpentieri Maurizio, Catalano Cosimo, Cataldo Vincenzo, Certomà Antonio Rocco, Ciano Vincenzo, Commisso Vincenzo, D’Agostino Rocco, De Marte Saverio, Fazari Vincenzo Antonio, Giglio Angelo, Gigliotti Luigina, Mangone Domenico, Mangone Giuseppe, Marando Antonio, Napoli Gaetano, Napoli Rocco Antonio, Nigro Aldo, Pietra Fabio, Turrà Giovanni, Ursino Francesco, Versaci Antonino

Leggi anche

28/01/2020

Sicurezza: i comuni canavesani chiedono 18 milioni di euro. Ne arrivano 400 mila ad Agliè

Quattrocentomila euro dal ministero dell’Interno. Esulta Marco Succio, sindaco di Agliè perché con quei fondi potrà […]

leggi tutto...

28/01/2020

Caselle ricorda con commozione i cinque patrioti assassinati 75 anni fa dai repubblichini

Luigi Cafiero, Antonio Garbolino, Andrea Mensa, Adolfo Praiotto e Mario Tamietti: questi i nomi dei cinque […]

leggi tutto...

28/01/2020

Ciriè: in casa attrezzi per l’edilizia, il giardinaggio e vini pregiati. 42enne denunciato per ricettazione

Denunciato dai carabinieri un imbianchino con l’accusa di ricettazione. Gli uomini dell’Arma hanno rivenuto nel corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy