Motor Show a Busano: applausi per la spericolata esibizione di Loris Rosati, campione di Ape Proto

14/04/2019

CONDIVIDI

Il campione, nato nel 1992 a Fano, è campione italiano di Ape Proto (ha vinto 5 volte su sei edizioni della manifestazione nazionale). Bilancio più che positivo per il Team Fast Drivers di Favria

Un successo preannunciato: il “Busano Motor Show” si appresta a concludersi, oggi, domenica 14 aprile, con un bilancio più che positivo e che dimostra come la manifestazione nata da un’intuizione del presidente del Team Fast Drivers di Favria, si sia rivelata più che giusta. La partecipazione di Loris Rosati ha attirato un folto pubblico: Loris Rosati, nato nel 1992 a Fano, è campione italiano di Ape Proto (ha vinto 5 volte su sei edizioni della manifestazione nazionale) è riuscito a diventare un vero e proprio personaggio per una disciplina così particolare. Il mezzo usato da Loris Rosati è un’Ape dotato di un motore Honda Hornet 600 che può raggiungere una velocità massima di 145 chilometri orari.

A bordo della sua Ape Proto Loris Rosati era persino riuscito a scendere in pista riuscendo a rimanere dietro a Valentino Rossi. L’esibizione del giovane campione, caratterizzata da spettacolari acrobazie, ha entusiasmato il pubblico. Francesco Diaco e i suoi collaboratori possono considerarsi soddisfatti.

Questa quinta edizione del “Busano Motor Show” ha superato in presenze e in consensi le precedenti edizione: una soddisfazione che ripaga delle tante ore impiegate per organizzare un evento sportivo così complesso che è stato possibile realizzare grazie alla collaborazione con altre associazioni motoristiche del territorio, con il Comune di Busano e la Protezione Civile.

La manifestazione ha avuto luogo nella zona industriale di Busano: un’area che coniuga l’attività imprenditoriale alla spettacolarizzazione dello sport legato ai motori.

Leggi anche

16/06/2019

Sport a Chivasso: l’atleta Riccardo Cavallini trionfa nella quarta tappa del Giro d’Italia Handbike

Riccardo Cavallini, atleta dell’Asd “You Can” è il vincitore assoluto della quarta tappa del Giro d’Italia […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

16/06/2019

San Giusto Canavese: spara a una prostituta e fugge in auto. Si tratta forse di un tentativo di rapina

Ha finto di contrattare la prestazione sessuale con una prostituta nigeriana poi ha impugnatgo una pistola […]

leggi tutto...

16/06/2019

Fidas di Favria: Carmela Lazzarano insignita dell’onorificenza “Re Rebaudengo”

Carmela Lazzarano, 63 anni, nata a Corigliano Calabro (Cosenza) residente a Favria, donatrice di sangue fin […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy