E’ morto nella notte al Cto di Torino Mattia Moro, il ragazzo di 15 anni che si è schiantato in motocicletta

14/04/2018

CONDIVIDI

L'adolescente residente a San Colombano Belmonte, è deceduto per i politraumi riportati nell'incidente. La scomparsa del ragazzo ha gettato nella disperazione famigliari e amici

Mattia Moro, 15 anni, residente a Colombano Belmonte, è deceduto nella nottata di ieri, venerdì 13 aprile, vittima di un incidente stradale che si è verificato mentre si trovava in sella alla sua motocicletta. E’ accaduto nella strada per Buasca, poco dopo le 19,00. Mattia si trovava in compagnia di altri due amici, piccoli centauri anch’essi, si stava recando a casa dopo il pomeriggio trascorso a Cuorgnè, quando per cause ancora in via di accertamento, ha perso il controllo della moto da cross e si è schiantato contro il muro di cinta di un’abitazione in via Galimberti. L’urto è stato violento. A prestare i primi soccorsi sono stati i due giovanissimi amici e un medico residente a pochi metri di distanza: a rendere in carico il ferito è stato il personale sanitario del 118 che ha trasportato Mattia all’ospedale di Cuorgnè.

Qui i medici si sono resi contro che i politraumi riportati nell’urto erano troppo e che necessitavano di un trattamento specialistico e hanno disposto il trasferimento urgente dell’adolescente al Cto di Torino. I medici hanno tentato di tutto per salvargli la vita: ma il suo generoso e giovane cuore non ha retto e in serata ha cessato di battere. Toccherà ai carabinieri della compagnia di Ivrea accertare la dinamica del drammatico incidente stradale. La famiglia, i parenti e i tanti amici di Mattia sono affranti.

La sua inaspettata scomparsa ha gettato nello sconforto non soltanto San Colombano Belmonte ma anche Cuorgnè dove il ragazzo ha frequentato la scuola media. Giocatore nelle file del Vallorco, Mattia Moro nutriva una grande passione per le motociclette.

Una passione che lo ha impietosamente tradito. Sul suo profilo Facebook continuano ad essere pubblicati dolenti messaggi di cordoglio, espressione della grande commozione che la sua inaspettata scomparsa ha causato.

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy