Montanaro, ignoti danneggiano il murale dedicato al partigiano Prono

Montanaro

/

17/08/2015

CONDIVIDI

Una secchiata di vernice bianca ha ricoperto quella stella rossa che tante polemiche aveva innescato nei mesi scorsi

A Montanaro l’atmosfera rimane sempre rovente anche se i temporali hanno smorzato in parte il caldo torrido e soffocante. Ancora una volta al centro della polemica è il murale, dedicato al partigiano Giuseppe Prono, realizzato dagli artisti del gruppo Volkewriterz su disegno del fumettista Zerocalcare.

Ignoti, durante la notte, hanno rovesciato un secchio di vernice bianca per coprire la stella rossa (non prevista nel bozzetto originario) che campeggiava vicino al volto del giovanissimo partigiano.

L’opera, nei mesi scorsi, aveva suscitato accese polemiche proprio a causa di quella stella rossa che, a giudizio di parte del paese e del sindaco Giovanni Ponchia era stata giudicata un po’ troppo “comunista”. Tanto di parte che il primo cittadino ne aveva richiesto la rimozione. Richiesta che gli autori del murale aveva respinto.

E’ ipotizzabile che il gesto vandalico sia con ogni probabilità collegato alle polemiche che avevano diviso in due il paese. Sull’episodio indagano i carabinieri della locale stazione su denuncia sporta dal consigliere comunale Piersilvano Ferro.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/10/2019

Infermieri, il NurSind incontra l’assessore regionale Icardi: “Personale a livelli minimi”

Incontro positivo e costruttivo quello che si è svolto martedì 22 ottobre tra i rappresentanti del […]

leggi tutto...

22/10/2019

La Filarmonica Rivarolese in concerto a Salussola diretta, per la prima volta, dal maestro Berrino

La Filarmonica Rivarolese, diretta dal maestro Lucas Berrino, si esibirà in concerto a Salussola domenica 27 […]

leggi tutto...

22/10/2019

Alpette: pensionato 82enne scivola e cade in un dirupo. E’ grave alle Molinette di Torino

È caduto in un dirupo mentre stava camminando, con ogni probabilità, lungo un sentiero. A salvarlo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy