Montanaro, coniugi coltivavano marijuana in casa. Arrestata coppia di professionisti

Montanaro

/

09/10/2017

CONDIVIDI

Il cascinale dove vivono con i tre figli trasformato in una serra. Ad avvisare i carabinieri sono stati i vicini

Marito e moglie, entrambi stimati professionisti in realtà coltivavano piantine di marijuana che curavano fino a maturazione e che poi essiccavano: due persone “insospettabili” residenti a Montanaro sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

La coppia, molto conosciuta in paese si occupava della piantumazione, coltivazione ed essiccazione della marijuana. Al momento del blitz dei carabinieri i coniugi si sono giustificati affermando che la coltivazione veniva effettuata per uso personale.

A segnalare che nel cascinale in cui la coppia abitava con i tre figli qualcosa non quadrava sono stati alcuni vicini di casa. I carabinieri hanno indagato e, nei giorni scorsi, è scattato il blitz. I due coniugi sono incensurati.

Il Gip del tribunale di Ivrea al termine dell’udienza di convalida dell’arresto ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy