Montanaro: blitz delle forze dell’ordine sgomina cosca della ‘Ndrangheta. Diciotto gli arresti

Montanaro

/

01/07/2016

CONDIVIDI

In manette sono finiti anche due imprenditori sospettati di essere i mandanti di un tentato omicidio avvenuto a luglio del 2014 a Volpiano

Si è trattato di un’operazione compiuta in sinergia tra carabinieri, polizia e Guardia di Finanza. Un’operazione che ha consentito di smantellare la “locale” di Santhià nel Vercellese della ‘Ndrangheta. Nel corso del blitz, che ha avuto luogo all’alba di questa mattina, sono state eseguite 18 misure di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone ritenute affiliate all’organizzazione criminale calabrese.

Tra i vari reati contestati agli arrestati, c’è anche un tentato omicidio che ha avuto luogo nel 2014 a Volpiano e il sequestro di persona di un imprenditore avvenuto a Novara. In cella sono finite quindici persone: un’altra si trova agli arresti domiciliari (per via dell’età avanzata) e per altre due persone l’autorità giudiziaria ha disposto l’obbligo di firma quotidiana alla polizia giudiziaria. La “Ndrina”, a giudizio degli investigatori era particolarmente attiva nelle province di Biella, Torino, Vercelli e Novara.

Tutti gl’indagati devono rispondere, a vario titolo, di associazione mafiosa armata, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione, detenzione e porto d’armi, danneggiamento aggravato, incendio, sequestro di persona e, infine, di tentato omicidio. Nel blitz compiuto da agenti di polizia, carabinieri e finanzieri sono stati anche eseguiti 5 decreti di sequestro preventivo di lavorazioni edili, vetture di lusso, immobili e terreni, in provincia di Biella e in quella di Lecce. I mandanti del tentato omicidio di Antonio Tedesco, avvenuto a Volpiano il 23 luglio 2014 sarebbero due imprenditori di Montanaro ritenuti dagli investigatori legati alla “locale” di Chivasso.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy