Montalto Dora, è morto l’uomo investito dalla betoniera

Montalto Dora

/

07/06/2015

CONDIVIDI

Dopo tre giorni di agonia, il pensionato di origini tedesche, è deceduto nonostante gli sforzi dei medici del Cto

Il suo cuore non ha retto. Il pensionato di origini tedesche Werner Grabenberger, residente in via Aosta a Montalto Dora, travolto da una betoniera nella giornata di lunedì 3 giugno, si è arreso dopo tre giorni di agonia a causa delle ferite riportate. L’uomo, 70 anni, si trovava in sella alla sua bicicletta quando è stato investito dal camion in manovra. L’urto è stato violento e il pensionato ha riportato lo schiacciamento di entrambe le gambe.

E’ stato l’autista della betoniera, un uomo di 45 anni residente a Romano Canavese, a chiamare i soccorsi. Sul luogo dell’incidente sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco, i carabinieri della stazione di Settimo Vittone e gli agenti della locale polizia municipale. L’investito è stato estratto dai pompieri e trasportato in elicottero al Cto di Torino. In tre giorni le sue condizione fisiche hanno subito un graduale aggravamento. E oggi ha esalato l’ultimo respiro. Werner abitava da solo a Montalto Dora.

I medici del Cto hanno tentato in ogni mezzo di salvargli la vita, ma tutto si è rivelato vano a causa della gravità delle ferite riportate. Gli agenti della poliziana municipale di Montalto Dora e i cabinieri lavorano alacremente per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente che è costato la vita all’uomo.

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy