“Montagna per tutti”: il 23 febbraio la “ciaspolata crepuscolare” da Mondrone ad Ala di Stura

Ala di Stura

/

21/02/2019

CONDIVIDI

La manifestazione sportiva sponsorizzata dalla Città Metropolitana proseguirà domenica 3 marzo e Rubiana e a Viù con la Warrior Winter Race e domenica 10 marzo con una ciaspolata diurna a Balme. Per ulteriori informazioni si può scrivere una e-mail mpt@turismovallidilanzo.it, telefonare ai numero 389-8379177 e 327-2558380 o visitare il sito web www.turismovallidilanzo.it

Dopo il successo della ciaspolata crepuscolare a Chialamberto e di quella diurna a Groscavallo, il progetto “Montagna per tutti” continua sabato 23 febbraio con una ciaspolata crepuscolare sulla sinistra idrografica del torrente Stura da Mondrone ad Ala di Stura. Il ritrovo è previsto per le 15,00 sulla piazza della chiesa della frazione di Mondrone, con partenza alle 15,30. Il percorso in discesa è lungo circa 4 km e si conclude intorno alle 17 alla partenza della seggiovia del Karfen. Il rientro al punto di partenza dovrà avvenire autonomamente. La quota di partecipazione è di 7 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini nati a partire dal 2009. L’affitto delle ciaspole senza bastoncini costa 3 euro. Sono consigliati l’uso dei bastoncini e di una pila frontale e un abbigliamento caldo, con cappello, guanti e scarponcini da trekking.

Le iscrizioni e il pagamento potranno essere effettuati anche il giorno della manifestazione al punto di partenza. Per informazioni si può scrivere a mpt@turismovallidilanzo.it, oppure telefonare ai numeri 389-8379177 e 327-2558380. Tra le 18 e le 18,30 chi lo desidera potrà salire in seggiovia e consumare una cena tipica in quota al Ristoro Seggiovia, con animazione musicale anni ’70-’80 e ritorno in paese con una fiaccolata. La cena costa 20 euro e la prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 347-8056522.

A RUBIANA E VIÙ LA WARRIOR WINTER RACE

“Montagna per Tutti” proseguirà domenica 3 marzo e Rubiana e a Viù con la Warrior Winter Race e domenica 10 marzo con una ciaspolata diurna a Balme. LaWarrior Winter Race è una sfida su di un percorso a ostacoli, che mette alla prova la destrezza, la velocità e l’abilità nella scalata e nel salto. Il tracciato del Colle del Lys prevede sia ostacoli naturali che artificiali e si sviluppa per 7 km, tra fossati, torrenti, terreni accidentati, tronchi, rocce e neve. La bassa temperatura rende ancora più difficile il superamento delle prove. La manifestazione, con partenza dal piazzale del Colle del Lys, è aperta a tutti ed è suddivisa nella sezione competitiva con partenza alle 10 e nella non competitiva che parte alle 10,30. Nella corsa competitiva tutti i concorrenti devono arrivare al traguardo con la “band”, il braccialetto consegnato dai giudici di gara alla partenza, come prova del superamento di tutti gli ostacoli. Ogni ostacolo può essere ripetuto più volte fino al suo superamento, ma se alla fine l’atleta non riesce nell’impresa deve restituire il braccialetto e non può proseguire nella competizione. Nella gara non competitiva non è richiesto il superamento di tutti gli ostacoli.

Ogni iscritto può cimentarsi nella prova più volte e nel caso fallisca basteranno venti “burpees” (flessioni) per proseguire. Si deve rispettare il tempo limite richiesto per tagliare il traguardo, ma al termine della competizione non viene stilata una classifica, perché lo scopo della gara è di mettersi alla prova e soprattutto divertirsi. Chi non dovesse sentirsela di gareggiare può partecipare da spettatore. L’iscrizione può essere effettuata esclusivamente online sul sito www.warriorraceitalia.it
Tutte le attività, organizzate dal Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo (www.turismovallidilanzo.it) in collaborazione con il Gal Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, e le Unioni Montane, prevedono la presenza di personale specializzato.

Per ulteriori informazioni si può scrivere a mpt@turismovallidilanzo.it, telefonare ai numero 389-8379177 e 327-2558380, oppure visitare il sito Internet www.turismovallidilanzo.it

Leggi anche

18/11/2019

Autostrada A5, percorribili le corsie per Torino. Per la riapertura verso la Val d’Aosta ancora 48-72 ore

Dopo cinque ore di chiusura forzata, dovuto ad un incidente di cantiere che ha messo a […]

leggi tutto...

18/11/2019

Aumentano le tariffe dei trasporti. La deputata Pd Bonomo: “Ennesima batosta per i pendolari”

“L’aumento delle tariffe per il servizio di trasporto pubblico nel settore extraurbano, deliberato dall’Agenzia per la […]

leggi tutto...

18/11/2019

Caluso: all’hotel Erbaluce serata conviviale del Lions Club dedicata alla Stazione spaziale internazionale

Una serata dedicata all’astronomia e all’avventura umana nello spazio: è quella organizzata dal Lions Club Caluso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy