Monastero di Lanzo: cacciatore s’infortuna in quota. Salvato dai tecnici del Soccorso Alpino

Monastero di Lanzo

/

02/10/2017

CONDIVIDI

Dopo aver tentato il salvataggio in elicottero, fallito a causa della nebbia, sono partiti diciotto volontari che hanno raggiunto l'uomo dopo ore di affannose ricerche

Hanno dovuto lavorare a lungo i tecnici del Soccorso Alpino per soccorrere e portare in salvo un cacciatore solitario che si era infortunato nei pressi dell’Alpe di Monastero, nelle Valli di Lanzo circa 1.700 metri di quota. La richiesta di soccorso è giunta nella giornata di ieri, domenica 1° ottobre, alla centrale operativa di Grugliasco del Cnsas Piemonte. In pochi minuti si è levato un volo un elicottero del Soccorso Alpino che ha sorvolato a lungo la zona ma la nebbia ha ostacolato non poco le operazioni di soccorso.

Tra l’altro il cacciatore si trovava in possesso di un telefono cellulare di vecchia generazione e non è stato possibile localizzare la sua posizione tramite l’sms locatore e le indicazioni fornite dall’uomo erano poco circostanziato.

Fallito il sorvolo, diciotto volontari sono partiti a piedi dalle stazioni di Forno Alpi Graie e di Lanzo: dopo oltre quattro ore di ricerche svolte nell’oscurità più profonda i soccorritori hanno raggiunto l’infortunato. Il trasporto dell’uomo a valle è stato effettuato con una serie di calate con le corse per poter superare oltre duecento metri di terreno impervio e difficilissimo da superare.

E’ soltanto alle tre del mattino di lunedì 2 ottobre che i volontari del Soccorso Alpino sono riusciti a consegnare il ferito la personale sanitario del 118 che hanno provveduto al trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy