Miss Italia: il concorso è alle pre-finali. La simpatia dei canavesani a Federica Loiodice di Mappano

Mappano

/

03/09/2018

CONDIVIDI

E' stata Miss Liguria 2018, Marta Murru ad aprire la parata delle 182 prefinaliste nel percorso da Piazza Torino a Piazza Milano, a Jesolo, come omaggio alla regione ferita dal crollo del ponte Morandi. Saranno trenta le ragazze che si sfideranno nel concorso di bellezza più famoso d'Italia

E’ stata Miss Liguria 2018, Marta Murru, ad aprire nella serata di lunedì 3 settembre, la parata delle 182 prefinaliste nel percorso da Piazza Torino a Piazza Milano, a Jesolo, come omaggio alla regione ferita dal crollo del ponte Morandi. Marta, che è una campionessa di nuoto sincronizzato, medaglia d’argento ai mondiali, sarà affiancata da Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch. “Il mio pensiero va alle famiglie delle persone morte nel disastro. I vigili del fuoco che si sono prodigati sulle macerie sono eroi”, ha detto la miss genovese. Le ragazze sfileranno in corteo per la città ed ogni gruppo innalzerà la bandiera della propria regione.

Il tempo di ricevere l’applauso di Jesolo e le miss si metteranno subito al lavoro: domattina, martedì 4 settembre, fotografia collettiva e poi è già il momento di sottoporsi alla valutazione della Commissione tecnica che ridurrà il loro numero, prima a 60 e poi a 30. I giurati sono Fabiana Cutrano, dirigente di Infront Italy, la società che inaugura la propria partnership con Miss Italia proprio con questa edizione; Giulia Arena, conduttrice tv e ora attrice, prima Miss Italia, nel 2013, di Jesolo e de La7; il regista Christian Marazziti; gli autori della programmazione televisiva sul concorso: Dario Enrico Baudini, Simone Di Rosa, Roberto Avvignano.

“Jesolo, nonostante il trasferimento della finale a Milano, è la grande protagonista di questa edizione – ha detto Patrizia Mirigliani nel corso della conferenza stampa ospitata dall’hotel Croce di Malta – e anche dal punto vista televisivo la città non ha mai avuto tanta visibilità. Lodevole la scelta di far diventare Jesolo una scenografia naturale all’interno della quale racconteremo le fasi delle prefinali e le storie delle miss. In entrambe le trasmissioni del 16 e del 17 settembre verrà proiettata una video-cartolina di Jesolo che non esito a definire meravigliosa. Inoltre, rispetto agli anni passati, nella serata dello show live, ciascuna delle 30 miss verrà presentata attraverso la proiezione di una clip, della durata di 10 secondi, che valorizza ogni volta un luogo sempre diverso di Jesolo. Si può dire – ha spiegato – che per la prima volta 180 miss escono dal chiuso di un teatro per illustrare e valorizzare il territorio di questa città”.

Sono tante, tantissime, le ragazze che hanno partecipato alle selezioni che portano nella finale di Miss Italia 36 giovanissime e avvenenti fanciulle: sono una ventina le concorrenti provenienti dal Piemonte e in particolare dai comuni dell’ex provincia di Torino: è il caso di Cossano Canavese, Giaveno, Nole, e Borgaro; di Valdengo, in provincia di Biella e La Thuile e Champoluc per la Valle d’Aosta. E nelle serate durate le quali si snoderà il concorso di bellezza più famoso d’Italia, alla diciannovenne Miss Valle d’Aosta Federica Loiodice di Mappano, andrà la simpatia dei telespettatori canavesani.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

16/01/2019

Previsioni Meteo: in arrivo un fronte freddo dall’Atlantico che porterà nuvole e possibili piogge

Da domani, giovedì 17 gennaio, la parentesi di tempo primaverile che ha caratterizzato questi primi quindici […]

leggi tutto...

Balangero

/

16/01/2019

Balangero: urta contro la portiera aperta di un’auto e cade. Ciclista 70enne finisce in ospedale a Ciriè

Ha seriamente rischiato la vita il pensionato che è andato a sbattere in bicicletta contro la […]

leggi tutto...

Chivasso

/

16/01/2019

Chivasso: “InfoALERT365 CHIVASSO”, una App del Comune per essere avvisati di incombenti calamità

Un’App da scaricare sugli smartphone per essere informati via WhatSapp sui potenziali rischi che incombono sul […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy