Mazzè: tentano di rubare in una casa, ma il proprietario li sorprende. Arrestato albanese

Mazzé

/

14/10/2017

CONDIVIDI

Uno dei due uomini è fuggito. Il ladro è stato arrestato e condannato per direttissima a 2 anni e 8 mesi

Ladri in azione in frazione Tonengo di Mazzè nel cuore del Canavese, ma l’intervento dei carabinieri ha vanificato l’intenzione di fare razzia all’interno di un’abitazione. E’ accaduto la scorsa notte. I ladri non avevano fatto i conti con il padrone di casa, un uomo di 46 anni, che li ha sorpresi in flagrante e senza farsi notare ha avvertito gli uomini dell’Arma. In manette è finito un uomo di origine albanese di 57 anni senza fissa dimora.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri dal Nucleo Radiomobile della Compagnia di Chivasso, con l’accusa di furto aggravato mentre il complice è riuscito a fuggire facendo perdere le sue tracce. I due ladri avevano in animo di rubare il portafogli e un borsello appartenenti al padrone di casa. L’albanese è stato condannato per direttissima a 2 anni e 8 mesi di reclusione dal giudice di Ivrea.

I carabinieri sono alla ricerca del complice fuggito e hanno sequestrato gli attrezzi con i quali i malviventi erano penetrati nell’abitazione.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/01/2018

Canavese: la società Usac Basket designata testimonial dello Sport per la città di Rivarolo

Lunedì 22 gennaio alle ore 21,00 nella sala consigliare del Comune di Rivarolo Canavese, verrà consegnato […]

leggi tutto...

18/01/2018

Taekwondo a Rivarolo Canavese: trenta ragazzi candidati all’esame per il passaggio di cintura

Con il nuovo anno ripartono le attività e le iniziative dalla Taekwondo Canavese, l’unica società che […]

leggi tutto...

18/01/2018

Cuorgnè: il Comune organizza la cerimonia di benvenuto agli 84 nuovi nati nel corso del 2017

Sabato 20 gennaio alle ore 10.30 presso la SS. Chiesa della Trinità: la cerimonia di benvenuto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy