Mappano, le discariche abusive non hanno inquinato l’aria

Mappano

/

20/07/2015

CONDIVIDI

Grazie ad alcuni documenti rinvenuti nelle discariche abusive, la polizia municipale è risalita all'identità di imprese e privati

Una storiaccia quella riguardante le discariche abusive scoperte nei giorni scorsi a Mappano. Siti in cui sia privati che aziende stoccavano rifiuti di ogni genere, anche quelli ritenuti pericolosi. Grazie ad alcuni documenti ritrovati proprio dagli agenti della polizia municipale, si è riusciti a identificare i trasgressori.

A questo punto sono scattate le indagini. Le aziende responsabili dell’abbandono dei rifiuti rischiano anche di incorrere in un procedimento penale. Si è tenuto che l’abbandono dei rifiuti da parte delle aziende indentificate avesse potuto compromettere la qualità dell’aria.

Un timore smentito dai dati diramati dall’Arpa e registrati da una centralina mobile installata in via Torrazza. Per quanto concerne il biossido di zolfo, l’ozono e il biossido di azoto (tti agenti pericolosamente inquinanti) la soglia di allarme non è mai stata superata.

Diverso il discorso che riguarda il particolato (le cosiddette polveri sottili): in questo caso sono stati registrati tre superamenti del valore limite giornaliero. Il problema non c’entra nulla con le discariche abusive dato che, purtroppo, il fenomeno è diffuso su tutto il territorio dell’Area Metropolitana.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/05/2020

Ivrea, grazie ad Eporadio in diretta l’aperitivo benefico esclusivo con la Mugnaia e il Generale

Un aperitivo esclusivo con Mugnaia, Generale e Sostituto: la maratona a Ivrea non si ferma, gli […]

leggi tutto...

29/05/2020

Il Governo stanzia 900 milioni per i Comuni. L’Uncem: “Finalmente un’azione positiva”

Il ministero dell’Interno ha disposto nelle scorse ore il pagamento a favore dei Comuni, Province e […]

leggi tutto...

29/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 13 i decessi (2 nella giornata di oggi). 56 i nuovi casi. Crescono i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che nella giornata di oggi, venerdì 29 maggio, i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy