Maneggio di Caluso: i titolari picchiano lo stalliere dopo il blitz delle guardie zoologiche

Caluso

/

04/04/2017

CONDIVIDI

In manette la coppia di conviventi che non voleva che la troupe di Striscia la Notizia girasse il servizio. E dopo ha spezzato le braccia al dipendente

E’ stata arrestata dai carabinieri della compagnia di Chivasso la coppia di conviventi titolare del maneggio con annessa scuola di equitazione a Caluso, che era stata oggetto lo scorso 16 febbraio di un’accurata ispezione della guardie zoofile e di un servizio televisivo andato in onda sul Tg satirico “Striscia la Notizia”.

Nella mattinata di martedì 4 aprile, i carabinieri hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal Gip del tribunale di Ivrea nei confronti di una donna di 29 anni e del convivente di 63: l’accusa è di lesioni gravi, sequestro di persona e tentata estorsione ai danni dello stalliere del maneggio.

L’intervento delle guardie zoologiche si era reso necessario dopo alcune segnalazioni riguardanti presunti maltrattamenti di animali. La coppia aveva manifestato una forte agitazione quando avevano notato la presenza della troupe televisiva di “Striscia la Notizia”: tanto forte da costringere le guardie zoologiche a far intervenire i carabinieri per I due titolari del maneggio situato nelle campagne di Caluso sono accusati di aver aggredito, spezzandogli le braccia con i bastoni, lo stalliere che ritenevano avesse avvisato e richiesto della guardie zoologiche.

L’uomo è stato picchiato per ore e oltre le fratture ha riportato altre ferite curate all’ospedale di Chivasso. Gli arresti  sono avvenuti in collaborazione il personale del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale Carabinieri di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Sicurezza negli eventi, modificata la circolare Gabrielli. L’Uncem: “Non basta ancora”

È stata pubblicata mercoledì 18 luglio, la Direttiva del Ministero dell’Interno, firmata dal Capo di Gabinetto, […]

leggi tutto...

Ingria

/

18/07/2018

Ivrea, accusa l’ex marito di averla stuprata e poi ritratta: “Ho mentito per non perdere mia figlia”

L’accusa è una delle più infamanti per un uomo: quella di averla violentata e picchiata. Poi, […]

leggi tutto...

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy