E’ in malattia la maestra che si addormentava in classe. I genitori dei bimbi chiedono l’allontanamento

Rivara

/

03/10/2018

CONDIVIDI

L'accesa protesta è esplosa a Rivara lunedì 1° ottobre soltanto dopo pochi giorni di insegnamento. Quali provvedimenti assumerà la dirigenza scolastica?

Sarà in malattia per un mese la maestra della scuola elementare di Rivara al centro delle polemiche scatenate lunedì 1° ottobre dai genitori degli alunni delle due sezioni che ieri, martedì 2, hanno tenuto a casa i loro bambini. In una lettera che i genitori degli alunni hanno scritto e inviato al dirigente scolastico si accusa la supplente di essersi addormentata in classe e di non badare troppo all’igiene personale. Sono bastati pochi giorni di insegnamento per finire nell’occhio del ciclone.

Eppure questa maestra residente a Torino non soltanto non è più giovanissima ma può vantare un lungo curriculum professionale. Il dirigente, dopo aver incontrato prima i genitori, le ha contestato alcuni episodi segnalati dai genitori e raccontati dagli alunni.

La donna ha deciso mettersi in malattia per un mese (recentemente avrebbe subito un serio intervento chirurgico) in attesa di sentire i medici e capire se sarà trasferita in una scuola più vicina a casa. Per lei che arriva dal capoluogo recarsi tutti i giorni a Rivara era una fatica improba che la costringeva a uno stress non indifferente.

La lettera di protesta nella quale i genitori dei bambini che frequentano la scuola di Rivara è stata inviata anche all’Ufficio Scolastico Regionale.

Al momento la dirigenza scolastica sia locale che regionale non si sbilanciano. Intanto gli alunni della “primaria” di Rivara per un mese avranno un’altra maestra. (Immagine di repertorio)

Dov'è successo?

Leggi anche

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte: un deceduto, lieve aumento dei ricoverati in terapia intensiva e dei contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 17,30 di oggi, giovedì 9 luglio […]

leggi tutto...

09/07/2020

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “L’epidemia non è finita”

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “l’epidemia non è finita”. […]

leggi tutto...

09/07/2020

“Buco” di 25 milioni nel bilancio dell’Asl T04. I sindaci non approvano. Si teme per i tagli

Una perdita di 25 milioni di euro e l’assemblea dei sindaci si astiene e non approva […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy