Maestra d’asilo di Settimo Torinese condannata a 1 mese per “abuso di mezzi di correzione”

Ivrea

/

21/02/2019

CONDIVIDI

La collega aveva patteggiato un anno fa una pena a 21 mesi di reclusione. L'accusa era di maltrattamenti

L’accusa era di maltrattamenti nei confronti dei bambini che frequentavano l’asilo “Papà Cervi” di Settimo Torinese: una maestra in servizio presso la struttura pubblica sono state condannate a un mese di reclusione per “abuso di mezzi di correzione”. A pronunciare la sentenza è stato il giudice monocratico del tribunale di Ivrea Elena Stoppini, la quale ha stabilito che la quale la maestra non avrebbe maltrattato i bambini a lei affidati, ma avrebbe soltanto abusato dei mezzi di correzione.

Con la donna era finita sotto inchiesta anche una collega che, un anno fa, aveva patteggiato una pena di 21 mesi di reclusione. Giulio Canobbio, avvocato di parte civile non ha nascosto, dopo la lettura della sentenza la sua delusione per il fatto che sia stato il pubblico ministero a chiedere al giudice la derubricazione del reato.

L’inchiesta di basava, come è previsto in questi casi, su documentate intercettazioni ambientali.

Leggi anche

24/05/2020

Incidente mortale a Candia Canavese: pensionato di 77 anni si ribalta in una scarpata e perde la vita

Quella di domenica 24 maggio è stata una giornata caratterizzata da una lunga scia di sangue […]

leggi tutto...

24/05/2020

Tragedia in Valle Orco: canoista 55enne di Rivarolo Canavese muore nelle acque del rio Piantonetto

Aveva 55 anni Ugo Peroglio. Era residente a Rivarolo Canavese ed era un esperto canoista. Oggi, […]

leggi tutto...

24/05/2020

Coronavirus in Piemonte, l’epidemia arretra. Domenica 24 maggio 43 nuovi positivi e 12 decessi

Alle ore 17,00 di domenica 24 maggio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy